Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Spinetta Marengo

"Accusato" di insulto razzista, lo picchiano in sei

Da uno scambio di battute, originato da un'offesa rivolta da un gruppo di ragazzi ad un giovane magrebine, si è passati allo scontro fisico. Le Forze dell'Ordine escludono che l’episodio sia da inserire in un contesto di faide, atti ritorsivi o raid reciproci tra formazioni di “bande” giovanili rivali
SPINETTA MARENGO -  Sono stati denunciati alla Procura dei minori di Torino per "concorso in lesioni personali ed ingiurie", cinque minorenni di nazionalità marocchina ed uno di nazionalità italiana ritenuti responsabili, nei primi giorni del febbraio scorso, dell’aggressione di un 15enne di Spinetta Maengo.
All'origine della "rissa" l'insulto razzista che, alcuni giorni prima, un gruppo di giovani avrebbe rivolto a un ragazzo appartenente alla comunità magrebina. 
Da un iniziale scambio di battute tra i due minorenni si è poi passati allo scontro fisico; scontro al quale, per distorto spirito solidale, sono intervenuti anche gli amici dell’iniziale aggressore ed il 15enne di Spinetta è chiaramente dovuto soccombere di fronte alla sproporzione numerica, riportando lesioni giudicate guaribili in 10 giorni.
Le Forze dell'Ordine escludono che l’episodio sia da inserire in un contesto di faide, atti ritorsivi o raid reciproci tra formazioni di “bande” giovanili rivali.
 
13/03/2013
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 



Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Pernigotti e Iperd?, si va di corsa
Pernigotti e Iperd?, si va di corsa
Di corsa per Pernigotti e Iperdì
Di corsa per Pernigotti e Iperdì
Sabbione presenta il Ventotto
Sabbione presenta il Ventotto
Incendio alla Merella
Incendio alla Merella
Pernigotti, Natale con il vescovo
Pernigotti, Natale con il vescovo
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"