Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Cronaca

Evade dagli arresti domiciliari ma viene riconosciuto e portato in carcere

Era evaso dagli arresti domiciliari e, questa volta, è finito in carcere Marmol Jimenez, di 26 anni, il sudamericano che aveva accoltellato l'ex fidanzata e, solo qualche giorno fa, aveva tentato nuovamente di avvicinarla. Lo hanno riconosciuto gli agenti di polizia, durante un servizio di controllo
ALESSANDRIA - Era evaso dagli arresti domiciliari e, questa volta, è finito in carcere Marmol Jimenez, di 26 anni, il sudamericano che aveva accoltellato l'ex fidanzata e, solo qualche giorno fa, aveva tentato nuovamente di avvicinarla. Lo hanno notato gli agenti di polizia, durante un servizio di controllo. 
Durante la quotidiana attività di controllo del territorio, sabato pomeriggio, due operatori della squadra volante sono stati attirati dall’atteggiamento defilato di un soggetto che transitava in una strada del centro, vestendo un piumino di colore scuro con cappuccio calzato e degli occhiali da sole. Nonostante lo stesso avesse adottato qualche accorgimenti per non essere scoperto, una volta avvicinato dai poliziotti, l’uomo è stato immediatamente riconosciuto come Marmol Jimenez, di 26 anni, il quale è stato arrestato pochi giorni fa per aver messo in atto un’ ulteriore condotta di stalking ai danni della sua ex ragazza.
Una volta approfonditi gli accertamenti, dall’interrogazione delle banche dati è emerso che il soggetto risultava essere stato sottoposto mediante ordinanza del G.i.p. alla misura degli arresti domiciliari, a far data dal 13.10.2016, da effettuarsi presso la propria abitazione.
Di fatto, la condotta dell’Jimenez è risultata inottemperante alle prescrizioni, essendosi allontanato dal domicilio due giorni dopo la sottoposizione alla misura, pertanto, anche in considerazione della pericolosità del soggetto, lo stesso è stato tratto in arresto per il reato di cui all’art. 385 c.p. poiché evaso dagli arresti domiciliari.
Dell’avvenuto arresto è stato successivamente notiziato il P.M. di che ha disposto di trattenere l’arrestato presso la casa circondariale “Cantiello e Gaeta” a disposizione della A.G. procedente.
16/10/2016
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Operazione dei carabinieri
Operazione dei carabinieri
Porte aperte al Marenco
Porte aperte al Marenco
Monile Viaggi: Creiamo esperienze
Monile Viaggi: Creiamo esperienze
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Parco Euronovi
Parco Euronovi
Porte aperte al Marenco
Porte aperte al Marenco
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà