Serie C - girone A

La prima di Colombo termina con un (altro) pareggio: con il Gozzano 1-1

Chiarello al 77' la raddrizza subito dopo il rigore segnato da Carletti. Buono l'esordio in panchina di Colombo, meglio la difesa, ma in avanti c' ancora tanto da lavorare
VERCELLI - Finisce con il 15° pareggio della stagione il match del 'Piola' di Vercelli che ha visto l'Alessandria opposta al Gozzano. Dubutto in panchina di mister Colombo tutto sommato incoraggiante. Rispetto alle ultime uscite si è vista più compattezza unita ad una maggiore lucidità, soprattutto dal centrocampo in giù. Manca sempre di incisività, invece, il reparto avanzato, con un De Luca poco preciso sotto porta ed un Coralli sempre più oggetto del mistero. Ci mette fisico ed esperienza, ma l'appuntamento con il gol resta un miraggio e sembra quasi che, in quanto a finalizzazione, su di lui si possa fare poco affidamento. Bene a centrocampo, in particolare con Chiarello, autore della rete del pareggio al 77'.

Mister Colombo applica poche ma significative modifiche all'undici di partenza: Gazzi subito spostato al centro della difesa con Panizzi che torna a fare l'esterno sinistro (in effetti ci si chiede perché mister D'Agostino si ostinasse a schierarlo come centrale difensivo in una linea a tre). Al centro della mediana Maltese con Bellazzini e Chiarello, sulla destra Gemignani. In avanti il tandem Coralli-De Luca.

La cronaca
Già al 2' il primo tentativo degli ospiti con De Luca, che da posizione defilata si porta palla sul destro e con una conclusione diretta sul secondo palo manda a lato di pochissimo. Al 4' colpo al naso per Gazzi, costretto ad abbandonare momentaneamente il terreno di gioco per tamponare una lieve emorragia. Subito dopo il Gozzano va per due volte vicino al gol, prima con un colpo di testa di Rolfini sugli sviluppi di un corner e poi con il tiro dal limite di Messias deviato in cornere. Partita piacevole in avvio. Al 16', dopo un affondo mandrogno, i rossoblu partono in contropiede, palla a Messias sulla trequartil, l'ex Casale arriva fino al limite dell'area poi serve l'accorrente Bruschi che di prima intenzione calcia a fil di palo. Dopo i primi 20' ad alta intensità le due squadre abbassano i ritmi facendo possesso e dialogando di più a centrocampo. Al 32' primo giallo del match ai danni di Gazzi per un fallo tattico su Rolfini. Squillo al 35' dopo vari minuti di impasse: De Luca riceve un lungo cross al limite dell'area, poi di destro spara alto sulla traversa da posizione decentrata. Al 41' Emiliano atterra Coralli sulla linea dei 20 metri, giallo al capitano del Gozzano e calcio di punizione da posizione interessante per l'Alessandria: batte Bellazzini, tiro smorzato dalla barriera, poi allontana il pericolo la difesa rossoblu. Si va negli spogliatoi senza altri episodi da segnalare.

Si torna in campo con gli stessi undici della prima frazione. Al 50' giallo a Prestia per proteste. Tre minuti più tardi mister Soda toglie dal campo Rolfini, al suo posto Carletti. Poco dopo occasione per Coralli che in area riceve palla da De Luca ma al momento del tiro inciampa sul pallone e termina a terra. Al 62' nel Gozzano fuori anche Bruschi per Graziano. Al 65' tentativo velleitario di Carletti in rovesciata, palla sul fondo. Un minuto più tardi ghiotta occasione per De Luca su cross dalla sinistra, il numero 9 non riesce però a coordinarsi, tiro sporco al volo che termina fuori. Al 68' prima sostituzione operata da mister Colombo: Bellazzini lascia il posto a Gatto. Al 71' l'episodio che dà la scossa al match: Graziano sguscia via a Gemignani sulla sinistra, appena dentro l'area di rigore Gemignani in caduta trattiene l'attaccante rossoblu che non fa nulla per restare in piedi: per l'arbitro Monaldi è calcio di rigore e cartellino giallo per l'esterno mandrogno. Sul dischetto va Carletti, tiro da una parte, Cucchietti dall'altra, Gozzano in vantaggio. Prima della battuta ammonito anche Coralli per proteste, diffidato, salterà il match con la Pistoiese. Grigi costretti ad inseguire. Per poco. Perché al 77' Chiarello è bravo ad insaccare di testa il traversone perfetto di Agostinone. Difesa del Gozzano colpevole, Chiarello era liberissimo a centro area. Squadre di nuovo in parità. All'81' il Gozzano potrebbe riportarsi in vantaggio ma Agostinone salva in extremis su Palazzolo a tu per tu con Cucchietti. Finisce poi la partita di Coralli, sostituito all'82' da Akammadu. Al 1' dei 4' di recupero colpo di testa di Carletti su cross di Evan's, sfera in tribuna. Chiude il Gozzano in avanti, ma non succede più nulla. Un punto a testa, ed è giusto così. 

 
GOZZANO - ALESSANDRIA 1-1
Reti: 72' Carletti (r), 77' Chiarello 

Gozzano (3-5-2): Viola; Gigli, Emiliano, Mangraviti; Tuminelli (41'st Rizzo), Gemelli, Palazzolo (41'st Secondo), Evan's, Bruschi (17'st Graziano); Messias, Rolfini (8'st Carletti). A disp.: Casadei, Mané, Romeo, Salvestroni, Tordini, Grossi, Libertazzi, Bruzzaniti. All.: Soda  
Alessandria (3-5-2): Cucchietti; Prestia, Gazzi, Agostinone; Gemignani, Chiarello,Maltese, Bellazzini (23'st Gatto), Panizzi (46'st Badan); De Luca, Coralli (37'st Akammadu). A disp.: Pop, Zogkos, Delvino, Sartore, Gerace, Sbampato, Checchin, Rocco. All.: Colombo  

Arbitro: Monaldi di Macerata  

Ammoniti: Gazzi, Emiliano, Prestia, Gemignani, Gemelli, Coralli
23/02/2019
Alessandro Francini - sport@alessandrianews.it