Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

“Malcontento” un po' ovunque: e in Comune i volontari del servizio civile “tappano i buchi”

Serie di assemblee sindacali in questa settimana: dipendenti comunali per “questioni di contrattazione in relazione al bilancio dell'ente”, comparto scuola e anche polizia municipale (in assemblea giovedì 28 marzo). Manca personale, non solo tra i vigili, ma anche nei vari settori di Palazzo Rosso. Tanto che “stiamo rimpiazzando le mancanze con i 40 ragazzi del servizio civile”
 ALESSANDRIA - Situazioni in stand by. Mancanza di personale. Problematiche tanto a livello di gestione lavorativa che di contrattazione. Queste sono solo alcune delle tematiche che si stanno affrontando in questi giorni nelle numerose assemblee sindacali: ieri mattina è stata la volta della assemblea Cgil dei dipendenti di Palazzo Rosso proprio sulle questioni “strettamente legate alla partita del nuovo bilancio e di quelli contestati dalla Corte dei Conti” e nel pomeriggio si è riunito invece il comparto scuola. Questo mercoledì mattina incontro dei sindacati con l'amministrazione per lo stato di agitazione ancora in essere della Polizia Municipale e giovedì assemblea.

Per i lavoratori del Comune “la situazione è ferma e in un limbo” - come sostenuto da Alvaro Venturino della Funzione Pubblica Cgil - per il caso dei bilanci. Tanto di quelli degli anni passati che si deve cercare di aggiustare, quanto di quello ancora da approvare, “che doveva essere a fine marzo” e invece è slittato di un mese. Poche saranno quindi le novità dall'incontro che i sindacati avranno come “aggiornamento” il 1 aprile. Quello che è certo è che tutto dipende da come riuscirà la giunta ad “aggiustare” questa situazione: “nella migliore delle ipotesi se si riescono a sistemare quei bilanci contestati, non cambia nulla in materia di contrattazione. Mentre se non si dovesse riuscire, allora la parte variabile che ammonta ad oltre 250 mila euro non sarebbe più sicura, potrebbe non comparire nel bilancio e quindi nel fondo. Fermando tutto di fatto”. Su questa partita le risposte si fanno però attendere: ancora ieri l'assessore al Bilancio, Cinzia Lumiera, era in “missione” a Roma. La sicurezza è stata però data ai sindacati dall'amministrazione sul pagamento delle indennità: “ad aprile ci sarà il pagamento del 2019. Mentre a maggio i residui del 2018”.

Ma l'altro punto scottante è la mancanza di personale: al centro dell'attenzione ci sono gli agenti della Polizia Municipale, sotto organico e che sono ancora in stato di agitazione. “Ma anche per gli altri uffici e servizi del Comune la situazione non è migliore”. Anzi sembra andare sempre peggio con tutti i nuovi pensionamenti (comprensivi anche di quelli con Quota 100) che anche questo anno dovrebbero essere una cinquantina. “Le ipotesi di assunzione sono di 8 vigili, ma in totale per i dipendenti di Palazzo 16 per ogni anno, dal 2019 al 2021. La metà rispetto ai pensionamenti dello scorso anno”. Questo cosa significa? Che non bastano. La richiesta arrivata dai banchi – quindi dai dipendenti del Comune – è di chiedere che se ne assumano “30 per questo anno, 30 per il prossimo e così via”.

E la situazione drammatica di alcuni settori e servizi del Comune è dimostrata dal fatto che sono i 40 ragazzi “volontari” del servizio civile a fare da “tappa buchi”, cioè a rimpiazzare soprattutto nei settori della Cultura, dell'Ufficio relazioni con il Pubblico, piuttosto che all'Informagiovani il personale che manca. Ragazzi che con apposito bando nazionale vengono presi per progetti specifici, ma che alla fine danno una mano anche su altro. Dove serve.
27/03/2019
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Operazione dei carabinieri
Operazione dei carabinieri
Porte aperte al Marenco
Porte aperte al Marenco
Monile Viaggi: Creiamo esperienze
Monile Viaggi: Creiamo esperienze
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Parco Euronovi
Parco Euronovi
Porte aperte al Marenco
Porte aperte al Marenco
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà