Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Piazza Gobetti: al centro un percorso pedonale e parcheggi solo ai lati

Questo è il progetto di ristrutturazione di piazza Gobetti come reale collegamento tra il centro cittadino e la Cittadella inserito all'interno della strategia “Alessandria Torna al Centro”. Un intervento che non è oggetto di finanziamento Por-Fesr ma che da una nuova “visione” di quello spazio, arricchito da wifi, illuminazione e attraversamenti semaforici ad alta tecnologia
 ALESSANDRIA - Anche se gli interventi “in opere” - come vengono definite – ovvero la realizzazione di una riqualificazione strutturale di piazza Gobetti non sono oggetto di finanziamento Por-Fesr (fondi Europa/Regione), sono comunque stati inseriti nella strategia “Alessandria Torna al Centro” che Palazzo Rosso ha presentato alla Regione Piemonte. E visto lo slogan scelto e la politica strategica al suo interno, che guarda non solo al di là del fiume, cioè alla Cittadella, ma che punta ad una riqualificazione anche di aree e beni culturali “più centrali” di Alessandria, era anche ovvio che non potesse mancare una “visione” nuova di piazza Gobetti.

Nell'immaginario futuro, quindi, non sarà più un parcheggio (selvaggio, verrebbe da dire) come oggi. O almeno non sarà solo più spazio per la sosta delle auto: diventerà il punto di collegamento “reale” tra il centro città e la Cittadella. Una prosecuzione di via Dossena che attraverso il ponte Meier porta al di là del fiume Tanaro. L’intervento propone infatti una reinterpretazione di un ampio spazio, ora destinato esclusivamente a parcheggio che occupa una posizione strategica nell’ambito del percorso di collegamento fra Centro Storico e Cittadella. “Si prevede la creazione di un percorso centrale che permetta il collegamento pedonale da via Dossena con il nuovo ponte Tanaro, mantenendo una zona destinata a parcheggio per le zone laterali al percorso”.

Un percorso con una copertura wifi e con una illuminazione degna del nuovo ruolo di “unione” delle due sponde cittadine che viene ad assumere, con l'installazione cioè di nuovi pali della luce intelligenti. L’intervento prevede di intervenire sulla connessione tra il tessuto urbano (via Dossena / piazza Gobetti) e la Cittadella (ponte Meier) attraverso la realizzazione di un passaggio pedonale semaforizzato e l’aggiornamento dei due impianti esistenti (ai due lati del ponte), utilizzando tecnologia LED per il risparmio del consumo energetico, l’indicazione del tempo residuo per il cambiamento del segnale e dispositivi acustici per non vedenti. Oltre ad un nuovo passaggio ciclopedonale di attraversamento di corso Monferrato, sempre con l’ausilio di un semaforo pedonale. Sono queste tipologie di intervento, definite di “viabilità intelligente” le uniche a rientrare tra i finanziamenti Por- Fesr, con un importo previsto e destinato a queste operazioni di circa 50 mila euro.
18/06/2018
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



La Maddalena in video
La Maddalena in video
La Barbera Incontra 2018 - Tre giorni di Musica, spettacolo, dibattiti e divertimento
La Barbera Incontra 2018 - Tre giorni di Musica, spettacolo, dibattiti e divertimento
Maddalena, visita virtuale
Maddalena, visita virtuale
La Barbera Incontra 15-16-17 giugno 2018 San Damiano d'Asti
La Barbera Incontra 15-16-17 giugno 2018 San Damiano d'Asti
Valditerra e Caffè Gel, cena gourmet
Valditerra e Caffè Gel, cena gourmet
Focaccia novese, è record!
Focaccia novese, è record!
Verso la focaccia dei record
Verso la focaccia dei record