Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Quattro milioni sulla sicurezza: "si assumeranno vigili? Quanti?"

La nota di aggiornamento del Documento unico di programmazione vede 4 milioni di risorse sul capitolo sicurezza. Dai banchi di minoranza quindi la domanda: “quanti agenti vogliamo assumere, visto che l'obiettivo è di arrivare alle 100 unità nella Municipale? E visto che delle 30 nuove assunzioni sul triennio 2018-2020, sei sono dirigenti?”
 ALESSANDRIA - La commissione Bilancio ha iniziato il percorso di presentazione della nota di aggiornamento del Dup, il Documento unico di programmazione. “Sulle entrate, bilancio statico. Non siamo riusciti ad abbassare le aliquote e le tasse” ha spiegato l'assessore Cinzia Lumiera, che aveva già dato un'idea dei progetti che l'amministrazione comunale sta vagliando per il recupero dell'evasione.

E sulle spese? “Si sono dovuti operare dei tagli” ha sentenziato l'assessore al Bilancio. Ma tra i capitoli e le voci che non erano presenti nella prima stesura del Documento di programmazione triennale ci sono sicuramente le risorse destinate alla “sicurezza” così come quelle sul trasporto e mobilità. “I 4 milioni sulla sicurezza a che cosa si riferiscono?” chiede la commissaria Marica Barrera. “E' incluso, in previsione, un bando per assunzione di nuovi agenti della Polizia Municipale?”. Considerando che in queste risorse non sono ricomprese le telecamere, ma si tratta di spese per personale, mezzi, corsi di formazione, etc...

E sul tema, ancora in assenza di un nuovo assessore che prenda in carico queste deleghe, dopo l'ex assessore dimissionario Rolando, è stato chiamato il sindaco Cuttica di Revigliasco. Al quale è stato chiesto “in previsione almeno sul 2018 considerando che un agente costa tra i 30 e i 35 mila euro, di quanti nuovi agenti si parla? Visto che tra gli obiettivi nel Dup avete scritto di voler arrivare nei tre anni a 100 unità. E oggi ce ne sono 75, di cui 70 operative. E si va verso altri due pensionamenti”. Queste le richieste di chiarimento che arrivano dai banchi della minoranza Pd, con il vice presidente Enrico Mazzoni e la consigliera Marica Barrera. Come a dire, dire 100 unità non è realistico, è una “velleità!”. E senza considerare che nel triennio 2018-2020 sono 30 nuove unità di personale, di cui 6 livelli dirigenziali. “Vogliamo dire che i rimanenti 24 posti sono tutti vigili? Non credo” ha aggiunto Mazzoni.

“Le 100 unità sono un obiettivo. Riteniamo di dover e poter investire sul settore sicurezza – ha risposto il primo cittadino – Con 100 unità si permetterebbe alla Polizia Municipale di lavorare in una condizione di normalità”. “Se non ce la si dovesse fare, perché 12 unità nel 2018 sono il fabbisogno dell'ente, che potrebbe anche non trovare completa copertura finanziaria in bilancio, si cercherà comunque di dare priorità ai settori che più necessitano di risorse umane” ha aggiunto l'assessore Lumiera. Il fatto però di mettere “nero su bianco” quello che è un obiettivo che questa giunta si dà per potenziare il corpo dei vigili “ci impegna e ci permette di insistere su questo punto”. Insomma dà una “evidenza di urgenza” alla quale non si può far finta di niente.
“E comunque sono state individuate anche misure temporanee che danno una grossa mano, che sono un valore aggiunto, come i volontari di Polizia Municipale”. Che però secondo la minoranza di centrosinistra, “possono essere utilizzati vicino alle transenne e comunque non sono pubblici ufficiali!”. E questo è certo. Ma secondo Cuttica “se forniti di divisa, se formati....svolgono un'azione importante che va al di là delle transenne. Pur nella consapevolezza che non sostituiscono gli agenti”.

Nonostante tutto, non c'è un numero definito di possibili assunzioni, “anche perché stiamo valutando anche le modalità” ha confermato il sindaco. “Bando, mobilità esterna? Quest'ultima è sicuramente la strada più breve. E perché no, tentare (“anche se lo avevate già provato voi nella precedente amministrazione Rossa”) anche mobilità interna, sebbene non abbia mai un grosso riscontro e successo”.

Il discorso “assunzioni” in realtà va anche oltre il solo organico della Municipale. Ci sono 6 posizioni dirigenziali in previsione: dal 1 gennaio 2018 quella vacante del comandante della Municipale (Bassani) e anche quella della dottoressa Biscaldi che va in pensione. “Ma le altre 4?” chiede il presidente Serra dei 5 Stelle. “Si farà un bando?”. Il bando si dovrà fare per forza, perché non essendo incarichi extra-organico, non si possono utilizzare nemmeno gli ex Bassanini (articolo 90), come ha spiegato il ragioniere capo Antonello Paolo Zaccone.

Dirigenti o personale/vigili, quindi? A chi si vuole dare precedenza? “Anche altri uffici di Palazzo Rosso, a contatto con un servizio per il pubblico, hanno carenza di forze e mancanza di personale” come ha ricordato Mazzoni. Quindi? E ci aggancia un altro tema caldo, che aveva già scaldato gli animi in un'altra occasione. “Vede sindaco, non sapere chi e quanti si vogliono assumere e poi scegliere di dare 350 mila euro alla Ex Equitalia per il servizio di riscossione ordinaria (non coattiva) della Tari....con quelle cifre assumiamo 9 unità all'ufficio Tributi e manteniamo interno il servizio”.
12/12/2017
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Inaugurazione DS Store Alessandria - Maurizio Zoccatato GrandiAuto
Inaugurazione DS Store Alessandria - Maurizio Zoccatato GrandiAuto
Inaugurazione DS Store Alessandria
Inaugurazione DS Store Alessandria
Forte di Gavi, Forte di tutti
Forte di Gavi, Forte di tutti
Premiati i vincitori del concorso “Acqua, gocce di vita”
Premiati i vincitori del concorso “Acqua, gocce di vita”
Macelleria Gastaldo
Macelleria Gastaldo
Carrà, Carrà, ancora Carrà...
Carrà, Carrà, ancora Carrà...
Sabatini Bistrot
Sabatini Bistrot