Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Una maratona informatica per "battere" la disabilità

Il 20 e 21 ottobre si terrà presso la Camera di Commercio un "Hackathon" di programmazione per sviluppare supporti informatici utili in primo luogo alle persone con disabilità visiva, motoria e con autismo. Alessandria, dopo il successo di Abilitando, si dimostra fra le città più avanzate d'Europa in questo ambito
ALESSANDRIA - Sarà un "Hackathon" lungo 48 ore, che si terrà fra la Camera di Commercio di Alessandria e l'Ostello di Santa Maria di Castello quello in programma il 20 e 21 ottobre prossimi.

L'iniziativa è una prosecuzione di Abilitando, la grande rassegna dedicata a informatica e disabilità che anche quest'anno, per la seconda edizione ospitata dal complesso Santa Croce di Bosco Marengo, si è dimostrata un'eccellenza italiana, ricevendo la medaglia del Presidente della Repubblica e l'Alto Patrocinio del Parlamento Europeo.

Nella due giorni di programmazione, intitolata "Elementare Watson! Oltre i limiti della disabilità" 8 team di programmatori, sviluppatori, specialisti informatici, studenti, ingegneri, designer, startupper e makers provenienti da Piemonte, Liguria e Lombardia si sfideranno per realizzare soluzioni tecnologiche utili a superare le difficoltà in particolare di persone con disabilità visive, motorie o con forme autismo.

"Come sempre però - sottolinea Paolo Robutti, creatore di Abilitando - le soluzioni trovate andranno a beneficio di tutta la cittadinanza e le idee pensate per chi ha particolari difficoltà, con le opportune modifiche, potranno essere un passo avanti per tutti". 

La maratona di programmazione si svolgerà grazie al contributo di IBM, partner dell'iniziativa, che metterà anche a disposizione i suoi ambienti di sviluppo "Watson" e Bluemix", piattaforme di intelligenza artificiale e di sviluppo condiviso fra le più evolute al mondo. 

Per i vincitori ci saranno in palio un primo premio di 5 mila euro e un secondo di 3 mila, oltre ad account temporanei per le piattaforme IBM. 

Ancora una volta in questo ambito, grazie all'impegno di più partners abilmente coordinati da Paolo Robutti, fra i quali è giusto ricordare il Comune di Alessandria, il Cissaca, IBM, Intesa Sanpaolo, la Camera di Commercio di Alessandria e la Fondazione SESA, il nostro capoluogo si dimostra eccellenza internazione per i temi di innovazione tecnologica e superamento della disabilità. 
17/10/2017
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Intervista ad Antonio Caprarica a La Torre di Carta di Novi Ligure
Intervista ad Antonio Caprarica a La Torre di Carta di Novi Ligure
Sicurezza nelle stazioni, il video realizzato dal CnosFap di Serravalle
Sicurezza nelle stazioni, il video realizzato dal CnosFap di Serravalle
Distilleria aperta
Distilleria aperta
Love date, amore e web
Love date, amore e web
La protesta dei 101
La protesta dei 101
Sull'orlo del baratro
Sull'orlo del baratro
Caduti, ricordato Paladini
Caduti, ricordato Paladini