Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Provincia

Alexala: il nuovo programma nel segno di Expo

Si punta contemporaneamente al mercato interno e ai nuovi mercati esteri parlando la lingua del web. Crisafulli: ”Si guarda sempre più ai turisti cinesi ma si inizia a pensare espressamente anche ai turisti in bicicletta, con azioni loro dedicate”. E arrivano i blogger
PROVINCIA - Presentato il piano operativo per il 2014 per Alexala, l'agenzia turistica locale della provincia. Nei giorni scorsi l'assemblea dei soci ha presentato anche il bilancio consuntivo dell’anno precedente. Il piano si innesta sulla conclusione del Piano Triennale del 2011, che tracciava le nuove strategie di medio termine per la promozione turistica e lo sviluppo economicamente sostenibile del territorio e dei suoi prodotti turistici, ne prosegue gli orientamenti e individua, accanto al rafforzamento e potenziamento di azioni già avviate, per non disperderne i risultati, nuovi progetti e relativi interventi su nuove aree e fasce di mercato. Parole d’ordine: massima attenzione all’equilibrio tra mercato di prossimità e flussi esteri e uso del linguaggio del marketing 2.0 accanto a quelli tradizionali.

Il presidente di Alexala Gianni Crisafulli sintetizza così l’incontro: “l’anno si chiude con un bilancio sano e in pareggio e rispettando e attuando pressocchè in toto il Piano triennale che avevamo stilato e con la conferma del trend di aumento progressivo di turisti anno su anno. Abbiamo dato continua attenzione a quella che sin dall’inizio del mio mandato è stata una priorità: la sintonia con le strategie generali delineate dalla Regione e al contempo la condivisione di ogni possibile sinergia con altri Enti e realtà territoriali. Ora - prosegue Crisafulli - affrontiamo l’attività del 2014 con uguale attenzione all’allocazione equilibrata del budget e lo stesso rigore di metodo e chiarezza di orientamento nelle scelte programmatiche, poiché il consolidamento di quanto avviato può produrre risultati esponenzialmente efficaci, specie alla luce di precisi fattori contingenti di breve termine. Mi riferisco all’appuntamento di Expo 2015, occasione imperdibile non solo per intercettare uno straordinario bacino di utenza turistica da tutto il mondo, a pochi km di distanza dal nostro territorio, ma anche una base di partenza per relazioni e azioni promozionali da patrimonializzare per gli anni a venire, come una vera e propria piattaforma di ulteriore lancio del territorio. E iin questo percorso, oltre alla Regione, la Camera di Commercio sarà, insieme alla Fondazione Cra, partner di assoluto rilievo”.


Treni dal Nord Europa: dal 2014 Alessandria diviene l’unica porta di accesso per i turisti in treno con auto a seguito. Db Autozug, divenuta a seguito di una fusione societaria del 30 settembre scorso Db Fernverkehr (anche se il sito al momento mantiene la denominazione originaria), porterà in Alessandria un treno a settimana, il sabato, dalle stazioni consuete di Dusserldorf, Amburgo e Izemburg. Nella stessa giornata, il rientro alle città di partenza. Questa polarizzazione delle tratte sulla nostra città è per il nostro territorio un’occasione importante di intercettare flussi di turisti che negli anni passati potevano entrare nel nostro paese da Bolzano e Verona. Ad accoglierli, come sempre, l’ufficio informazioni volante e espressamente dedicato, garantito da Alexala, con due persone di lingua tedesca e inglese, che accompagneranno le operazioni di sbarco, daranno supporto e informazioni sia logistiche che turistiche e lasceranno materiale informativo sia sulla città che sul territorio. Inoltre, come sempre, accanto alle informazioni acquisibili allo sbarco dal treno, grande importanza ha il lavoro preventivo di co-marketing e promozione nei paesi di partenza, insieme a DB Fernverkehr.

Sid e il portale del territorio: il servizio Sid ormai entrato a pieno regime nell’attività degli uffici Iat, sarà quest’anno ampliato agli operatori turistici e alle strutture museali interessate e fornire un servizio qualificato di informazione turistica ai loro clienti. Il sistema di accoglienza provinciale sarà così pronto a recepire le richieste di tutti i turisti, anche in previsione dell’Expo, naturalmente in coordinamento con gli Iat dei comuni centro zona. Il portale di Alexala per le sue caratteristiche (web 2.0, quantità e qualità delle informazioni, aggiornamento continuo, connessione con i social network ) con alcune modifiche ed integrazioni diventerà il portale della provincia di Alessandria per la promozione turistica. Si prevede di individuare un nuovo dominio, di integrare la parte relativa a ristoranti e cantine. La sezione prenotazioni è gestita mediante la collaborazione con Booking Piemonte con questo portale il turista potrà fare prenotazioni, costruirsi proposte taylor made, etc… Il portare dedicato all’Expo aderirà all’ecosistema E015 e si connetterà con il portale Explora dedicato alle prenotazioni dei biglietti e delle proposte turistiche. Considerato che si prevede che il maggior afflusso di visitatori arriverà dalla Cina e che già Alexala sta sviluppando iniziative sul mercato cinese con il Progetto Chinese Friendly, molte azioni saranno rivolte a tale mercato. Altro target di riferimento sarà il Nord Europa e la Russia.

Chinese Friendly Italy: uno dei progetti più innovativi a cui lavora Alexala è quello per l'accoglienza dei turisti cinesi, già previsti nell’ordine di un milione nei sei mesi di Expo 2015 e consiste in un protocollo di servizi e standard di accoglienza che facciano sentire il visitatore cinese accolto e rispettato nei suoi valori e stili di vita, oltre che accompagnato nei sevizi fondamentali, da parte degli operatori e degli enti del territorio. Un progetto in divenire, che si amplierà progressivamente, e con uno zoccolo duro già realizzato entro la fine del 2014. Tra le priorità la formazione per gli operatori, con numerosi incontri da parte di sinologi per conoscere aspettative, mentalità e gusti dei cinesi, una segnaletica minima in lingua in città e anche itinerari dedicati e ancora una volta mappati in lingua, pagina di presentazione in cinese sul portale di Alexala, un folder dedicato e costante traduzione dei materiali e eventi più significativi per la fruizione turistica, nonchè un accompagnatore/interprete sinologo, per eventuali richieste di visite accompagnate a gruppi di cinesi che prenotano anticipatamente la visita, o di servizi di personal shopping. Fondamentali le azioni di promozione e incoming in stretta relazione con la Cina e fortemente incentrate sul 2.0., come una campagna online di web marketing sui social media cinesi. Tra queste Sina weibo, uno dei Social Network cinesi più interessanti, e più di tendenza, che conta 300 milioni di utenti attivi al mese, ed offre sia la gestione di un account con modalità simili a Twitter. L’intenzione è di stimolare sia la domanda individuale che viaggia cioè anche in modo indipendente rispetto al sistema intermediario tradizionale, sia gli opinion leader (giornalisti, blogger, personaggi famosi), che affollano questo Social Network. Un altro ambizioso obiettivo, compatibilmente con la reperibilità di budget aggiuntivi, è fare di Alessandria la sede della terza Conferenza Mondiale delle Città Chinese Friendly, un grande evento internazionale al quale invitare autorità e operatori, cinesi ed italiani, a discutere e confrontarsi sulle buone prassi internazionali di accoglienza verso i viaggiatori provenienti dal primo mercato turistico al mondo. Si prevede un evento di una giornata con quattro sessioni consecutive, così da poter affrontare quattro temi diversi quali ad esempio: il turismo cinese verso l’Italia, Buone Prassi internazionali di accoglienza, Il mondo dei Social Media in Cina (oppure i tour operator cinesi), il turismo cinese e l’Expo. l progetto è già in assoluta operatività, e ad esempio, un interessante opportunità per i nostri operatori, è il workshop a Rimini il prossimo 20 marzo, organizzato dal network Chinese Friendly Italy.

Turismo in bici: sull’onda del sempre più emergente turismo ciclo–green, Alexala vuole “patrimonializzare” con un progetto di promozione coordinata l’offerta turistica che il territorio può offrire rispetto alla sua fruizione in bicicletta, forte anche delle radici e dell’immagine consolidata legata alla tradizione di grandi miti del ciclismo come Girardengo e Coppi, oltre che di un paesaggio che si presta perfettamente al posizionamento cicloturistico. Alla base c’è una già avvenuta razionalizzazione di questo patrimonio nel sito www.piemonteciclabile.it il quale, realizzato in sinergia con la Regione Piemonte con le altre due Atl Astigiana e delle Langhe, propone percorsi già mappati  aggiornamenti utili, in una logica di macro territorio omogeneo rispetto al posizionamento. Un altro partner attivo è certamente il Comune di Novi Ligure con cui si interagirà operativamente. Focus del progetto saranno 25 i percorsi geo tematici iniziali mappati nella sezione dell’Atl lessandrina, che verranno promossi con diversi strumenti: educational con Girolibero e Italy Bike Hotel, i tour operator più rappresentativi in Italia sul turismo in bicicletta, con l’obiettivo di fare inserire nel loro pacchetto gli itinerari cicloturistici e favorire la selezione di strutture ricettive bike friendly. Inoltre si costruirà un programma ad hoc su Bike Channel Sky 214, l’unico canale tv dedicato alla bicicletta. Un intenso lavoro di ufficio stampa nazionale che avrà avvìo con una presentazione su due ruote nel territorio, e attività di Social media marketing. Inoltre verrà creata una apposita App, per la più efficace fruizione del territorio da parte dei ciclo turisti.

il primo Monferrato blog tour Feeling Good: il mondo dei blogger è in piena esplosione e a questo mondo vanno dedicati interventi specifici, diversi dagli strumenti tradizionali del marketing convenzionale. Il primo Monferrato blog tour Feeling Good sarà dedicato sia al mercato italiano, dedicato allo sport, al benessere e all’enogastronomia, i punti di forza del territorio del Monferrato, per i blogger di settore, e ai Travel blogger esteri di Paesi Target, per promuovere all’estero il meglio dell’offerta turistica del territorio. Il blog tour partirà sotto forma di un concorso , a mezzo di  campagna di comunicazione su tutte le piattaforme social per la ricerca dei blogger fondata sul concetto di “Avventura e Gioco in Monferrato”. Selezionati i partecipanti, questi durante il soggiorno durante posteranno le proprie avventure in Monferrato anche tramite appositi filmati giornalieri realizzati ad hoc e un Diario del Blog Tour che verrà votato dal pubblico, decretando il blogger vincitore. Alla fine del viaggio, la sezione del sito Alexala dedicata al Feeling Good Monferrato Blog Tour continuerà a funzionare cosicché tutto il materiale prodotto rimanga disponibile al pubblico. I blogger che hanno partecipato al Tour, saranno riconosciuti come “Alessandria e Monferrato Official Blogger” e saranno costantemente aggiornati su novità, iniziative e manifestazioni sul territorio, così che possano continuare a farsi portavoce del Monferrato tramite il loro blog e le loro pagine social. Per aumentare il coinvolgimento dell’audience l’intera iniziativa sarà promossa e divulgata sui principali social network. Facebook, Twitter, Instagram e YouTube saranno utilizzati come network principali e costituiranno le piattaforme base per discussioni, passaparola e aumento della reputazione del brand.

Baby’s Hills – Le colline dei bambini: avere un prodotto forte e ben strutturato da poter offrire al target famiglie (un turismo questo che meno di altri risente della crisi, se nel 2012 il 73% delle famiglie ha fatto almeno una vacanza con i figli, il 13% ha fatto due vacanze con i figli, il 52% delle famiglie ha fatto una vacanza di più di 4 giorni con bambini e ragazzi under 18, le famiglie con figli minorenni si concedono in media 1,3 vacanze, contro la media nazionale di 0,7 e viaggiano di più i nuclei familiari con bambini dai 2 ai 10 anni) risulta di fondamentale importanza, vista la vicinanza con Milano e il forte appeal turistico del territorio è un altro obiettivo prioritario in vista di Expo. Il progetto finanziato con un bando delle Pari Opportunità coinvolge le Atl Alba, Asti e Alessandria e mira alla creazione di una nuova cultura dell’accoglienza per soddisfare le esigenze e le aspettative dei bambini e delle loro famiglie e a creare un brand Baby’s Hills forte e riconoscibile, capace di identificare un territorio “a misura di bambino”. Si prevedono azioni di sensibilizzazione e formazione degli operatori turistici e culturali e anche di nuove professionalità in grado di intrattenere i bambini con proposte innovative e a loro misura. Nascerà un vero Manifesto dell’Accoglienza con i principi e gli elementi distintivi dell’accoglienza delle famiglie nelle colline del basso Piemonte e un Passaporto che aiuterà le famiglie a scoprire e fruire dell’offerta (luoghi, proposte, servizi e attività specifiche), ma anche a beneficiare di una serie di agevolazioni, facilitazioni e riduzioni che possono incentivare sia il prolungamento dei soggiorni sia il ritorno della famiglia Inoltre una App Baby’s Hills per Tablet e Smartphone per facilitare l’individuazione dei servizi offerti e delle modalità/contatti per usufruirne, come trovare contatti e informazioni su tutte le realtà aderenti, dalla ricettività ai musei, alle guide turistiche e naturalistiche e alle fattorie didattiche).
1/03/2014
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Un'associazione per Simone Dispensa
Un'associazione per Simone Dispensa
Di corsa per Pernigotti e Iperdì
Di corsa per Pernigotti e Iperdì
Sabbione presenta il Ventotto
Sabbione presenta il Ventotto
Incendio alla Merella
Incendio alla Merella
Pernigotti, Natale con il vescovo
Pernigotti, Natale con il vescovo
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"