Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Alla "provocazione" di Berta rispondono in pochi. E nemmeno la "tassa rifiuti" accende la discussione

Il Consiglio comunale di mercoledì 13 febbraio si è aperto con la provocazione del capogruppo PD, Berta, all'ingresso dello scalone di palazzo Rosso rivolto alla giunta e alla risposta ricevuta alla sua interpellanza. Intanto tra i grossi temi all'ordine del giorno c'era il Piano tariffario della Tari, senza l'approvazione del quale non si poteva far partire l'invio delle bollette della spazzatura: la prima scadenza sarà a fine marzo
 ALESSANDRIA - “Chi vorrà, tra consiglieri comunali e assessori, provare l'ebrezza di salire lo scalone che porta ai piani alti di Palazzo Rosso con questa carrozzina grazie ad un montascale a cingoli?”. Questa è stata la provocazione prima dell'inizio dei lavori del Consiglio comunale di mercoledì 13 febbraio, del capogruppo del PD, Paolo Berta. Una “messa alla prova” nata dopo la risposta che la giunta comunale, l'assessore Fteita, nella scorsa seduta consiliare ha dato in merito ad una interpellanza presentata dallo stesso capogruppo di opposizione. Le spiegazioni riguardavano quanto accaduto durante il periodo degli eventi natalizi: uno dei concerti di Natale, promossi dal comune insieme al Conservatorio di Alessandria, si è svolto nella chiesa di piazza Santo Stefano. “L'unica inaccessibile per la presenza di una gradinata all'ingresso” aveva lamentato Berta. Ma sebbene in extremis, l'assessore ha spiegato che la soluzione era stata trovata per la presenza di volontari di un'associazione che avevano messo a disposizione un montascale, proprio per permettere anche alle persone con disabilità di accedere. “Per lei così il problema è risolto? Non tutti possono utilizzare quel mezzo, poco sicuro e non adatto a trasportare tutti” aveva ribattuto Berta.
Che ha deciso di far provare sulla propria pelle cosa significa utilizzare quel mezzo per fare delle scale: così alle 17.30 davanti allo scalone d'ingresso l'associazione Idea ha portato questa carrozzina con montascale a cingoli e ha chiesto “chi ha il coraggio di farsi portare su, da due giovani volontari?”. In pochi hanno risposto: solo il consigliere comunale di Forza Italia, Federico Guerci ha provato per pochi gradini a farsi portare su con un “è impensabile” come commento.

TARI 2019
Alle 18 hanno preso il via i lavori del Consiglio comunale che ha affrontato tra i grossi temi quello relativo al Piano Tariffario della tassa rifiuti, la Tari 2019. Un passaggio necessario in aula e anche in tempi stretti senza il quale non è possibile “far partire” materialmente le bollette ai cittadini. Con il rischio quindi di ritardi e di vedersi arrivare il bollettino da pagare a ridosso della scadenza. La prima è quella del 31 marzo 2019. Che significa per il Comune iniziare a “mettere in cassa” ad aprile.
E' l'assessore al Bilancio Cinzia Lumiera ad aver riepilogato quanto già presentato in commissione: “grazie al recupero dell'evasione che ha dato buoni risultati siamo riusciti a non alzare la tassa rifiuti ai cittadini nonostante l'aumento delle tariffe per lo smaltimento di Aral (pari ad un milione). Anzi siamo ancora riusciti ad avere un gettito positivo di 150 mila euro, con la tassa che diminuisce di 4-5 euro per le utenze domestiche e di poco anche per quelle non domestiche”.Ad avere accesso e rimandato la votazione del provvedimento in commissione era stata la “mancanza del parere dei Revisori dei Conti” (che però non è necessario, ma lo sarà in sede di bilancio di previsione del Comune) sollevata dal Pd. Che non ha però fatto accendere la discussione in Consiglio comunale portando velocemente alla votazione: la maggioranza ha fatto passare il piano tariffario della Tari, mentre tutti i gruppi di minoranza si sono astenuti.
14/02/2019
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Operazione dei carabinieri
Operazione dei carabinieri
Porte aperte al Marenco
Porte aperte al Marenco
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Parco Euronovi
Parco Euronovi
Porte aperte al Marenco
Porte aperte al Marenco
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà
"Gli Ambulanti di Forte dei Marmi®” ad Alessandria domenica 7 aprile
"Gli Ambulanti di Forte dei Marmi®” ad Alessandria domenica 7 aprile