Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Serie C - girone A

Sbampato illude, poi l'Arezzo infila tre perle e i Grigi vedono i play off da lontano

Gli uomini di Dal Canto portano a casa i tre punti grazie a tre invenzioni che portano la firma di Brunori (doppietta per lui) e Serrotti ricacciando all'indietro i sogni play off degli uomini di Colombo
ALESSANDRIA - Niente da fare per l'Alessandria nel posticipo con l'Arezzo. Gli uomini di Dal Canto portano a casa i tre punti grazie a tre reti d'autore che portano la firma di Brunori (doppietta per lui) e Serrotti ricacciando all'indietro i sogni play off degli uomini di Colombo. Dopo un avvio di match favorevole con gol di Sbampato all'8', i grigi vengono prima raggiunti da Brunori al 16' e poi puniti da Serrotti sul finire del primo tempo. Ancora Brunori ad inizio ripresa sfrutta al meglio la dormita della difesa piemontese. Akammadu la riapre al 90' ma ormai è troppo tardi. Si allontana di altri tre punti il Pontedera, per i play off si fa sempre più dura.



La cronaca

1° Tempo - In campo con il 3-5-2, i Grigi partono a spron battuto ed al 3' vanno vicini al vantaggio con il colpo di testa di De Luca su cross di Badan, palla alta. Appuntamento con il gol rimandato di soli 5': punizione di Bellazzini nei pressi dell'out di sinistra, lungo traversone che nell'area piccola trova l'incornata di Sbampato, Pelagotti non può nulla. Grigi subito avanti, ma alla prima incursione nella trequarti mandrogna l'Arezzo trova la rete del pareggio con Brunori, che al 16' riceve palla nei pressi del vertice sinistro dell'area, rientra sul destro e con una pregevole conclusione a giro infila la sfera nel sette dove Cucchietti non può arrivare. Reazione immediata dei toscani che dopo soli due minuti, grazie ad un retropassaggio scellerato di Checchin che serve direttamente Cutolo che dai 20 metri prova a sorprendere Cucchietti, il numero uno grigio sventa il pericolo in presa sicura. Dopo l'1-1 è l'Arezzo ad avere il pallino del gioco, ospiti improvvisamente galvanizzati, padroni di casa in po' in bambola dopo il 'gollazo' di Brunori. Al 34', però, Bellazzini spreca una ghiotta occasione su palla vagante al limite dell'area, conclsuione troppo centrale, blocca a terra Pelagotti. Al 38' Buglio prende il giallo per trattenuta, poco dopo rischia il secondo cartellino per un fallo da dietro su Tentoni, l'arbitro Meleleo lo grazia tra le proteste dei giocatori di casa e del pubblico. Al 42' la doccia fredda che gela il Mocca: corner dalla sinistra, palla allontanata sulla quale arriva in corsa Serrotti che con un gran destro di prima intenzione infila Cucchietti a fil di palo. Arezzo che ribalta la situazione negli ultimi minuti della prima frazione. Si va al riposo sull'1-2.


2° Tempo - Ad inizio ripresa l'Arezzo fa subito il tris: Cutolo dalla sua metà campo calcia lungo per Brunori che sfrutta la dormita di Gazzi e Sbampato e in contropiede al limite dell'area con un pallonetto fulmina anche Cucchietti. Doppietta per Brunori e partita virtualmente in ghiaccio. L'Alessandria non ci sta e prova l'immediata reazione. Al 50' uno-due De Luca-Santini sulla linea dei 16 metri, l'ex Siena lascia partire un rasoterra che sfiora il palo più lontano. Dopo 4' è De Luca a portare scompiglio in area toscana, conclusione sul primo palo sulla quale arriva Pelagotti in tuffo. Al 61' Colombo opera il doppio cambio: Maltese e Rocco prendono il posto di Bellazzini e Sbampato. Al 67' giallo a Badan per un fallo al limite dell'area. Al 72' Santini lascia il posto ad Akammadu. Lo stesso italo-nigeriano al 76' manda alto di testa su angolo battuto da Maltese. Altro doppio cambio nei grigi al 79': Sartore e Gerace per Tentoni e Checchin. L'Alessandria continua a crederci portandosi nella trequarti avversaria con una certa costanza e all'85' Rocco in girata in area di rigore manda sul fondo di pochissimo. Al 90' Akammadu tiene vive le speranze mandrogne infilando Pelagotti con un colpo di testa su cross perfetto di Sartore ma dopo i 6' di recupero assegnati da Meleleo arriva il triplice fischio che consegna i tre punti all'Arezzo. 





ALESSANDRIA - AREZZO 2-3

Reti: 8' Sbampato (AL), 16' Brunori (AR), 42' Serrotti (AR), 47' Brunori (AR), 90' Akammadu (AL)

Alessandria: Cucchietti; Sbampato (61' Rocco), Gazzi, Panizzi; Gemignani, Checchin (79' Gerace), Tentoni (79' Sartore), Badan; Bellazzini (61' Maltese); De Luca, Santini (72' Akammadu).
Arezzo: Pelagotti; Luciani (71' Zappella), Pelagatti, Borghini, Sala; Foglia, Basit, Buglio (88' Remedi); Serrotti; Cutolo (81' Rolando), Brunori.

Arbitro: Meleleo di Casarano
Ammoniti: Buglio, Badan, Maltese, Pelagotti
Spettatori: 1000 circa
9/04/2019
Alessandro Francini - sport@alessandrianews.it
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Operazione dei carabinieri
Operazione dei carabinieri
Porte aperte al Marenco
Porte aperte al Marenco
Monile Viaggi: Creiamo esperienze
Monile Viaggi: Creiamo esperienze
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Parco Euronovi
Parco Euronovi
Porte aperte al Marenco
Porte aperte al Marenco
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà