Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
MemoriALe

Medico che cerchi, pubblicità che trovi!

Sfogliando le pubblicità commerciali che un tempo facevano capolino dai giornali possiamo ricostruire diverse curiosità sulla qualità delle cure un secolo fa...
MEMORIALE - Siamo nel 1908 e sui giornali cittadini si da ampio spazio ad inserzioni pubblicitarie non solo di commercianti, ma anche di medici che promuovono la loro attività ed i loro personali studi di visita.

La sanità pubblica quale è ai nostri giorni non esisteva ancora, ma è confortante vedere che le visite per i “poveri” erano pubblicizzate come gratuite, però dovevano essere certificati del loro stato con apposito certificato (un ISEE ante-litteram?).

Con stupore apprendo che in giornata era possibile avere una dentiera funzionante in uno studio dentistico che prometteva di offrire i più moderni ritrovati scientifici!

Naturalmente le “malattie segrete” procuravano numerosissimi pazienti in una città con un elevatissimo numero di caserme e militari e quindi di case di piacere.

Carina anche la sottolineatura che il nostro medico infantile non visita adulti, una correttezza solo formale?


















































































































 
1/02/2016
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Operazione dei carabinieri
Operazione dei carabinieri
Porte aperte al Marenco
Porte aperte al Marenco
Monile Viaggi: Creiamo esperienze
Monile Viaggi: Creiamo esperienze
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Parco Euronovi
Parco Euronovi
Porte aperte al Marenco
Porte aperte al Marenco
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà