Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Inaugurato ai giardini Pittaluga il centro Giovani di Alessandria. "Uno spazio per tutti i giovani della città"

Nell'occasione premiati anche i progetti per il concorso "Ideali tu" che prevederanno attività di animazione dell'area e proposte culturali e ricreative per i giovani. Grazie a Comune, Compagnia di San Paolo e Associazione Cultura e Sviluppo i giardini torneranno finalmente a vivere
ALESSANDRIA - È stato inaugurato ieri, martedì 26 giugno, ai giardini Pittaluga, il nuovo Centro Giovani di Alessandria, uno spazio riqualificato grazie al progetto promosso due anni fa dall’Associazione Cultura e Sviluppo e dal Comune di Alessandria, insieme alla Compagnia di San Paolo, e che ha già radunato intorno a sé associazioni di ragazzi della città. 

“La Regione – spiega l’assessore regionale alle Politiche giovanili, Monica Cerutti, presente alla cerimonia del taglio del nastro - ha dato un contributo a sostegno dei progetti che d’ora in poi lo animeranno. Nostro obiettivo, anche attraverso il disegno di legge a cui stiamo lavorando, è promuovere, ad Alessandria e in tutto il Piemonte, la cittadinanza attiva coinvolgendo le nuove generazioni. Per le politiche giovani gli spazi sono importanti, ben venga quindi un luogo del genere a disposizione di tutti i ragazzi e le ragazze della città".

In occasione della giornata è stata allestita all’interno dei rinnovati locali una mostra fotografica dedicata all’ex complesso conventuale di San Francesco, nell’ambito del progetto Leone X, a cura dell’Istituto Saluzzo Plana. L’incontro è stata anche l’occasione per presentare le idee progettuali più interessanti scaturite dai lavori del campus residenziale gratuito IdeALi Tu!, rivolto ai ragazzi tra i 18 e i 25 anni che si è svolto dal 21 al 25 giugno alle case alpine Coompany 2 in Valle d’Aosta.

Durante il primo appuntamento nel nuovo spazio sono stati premiati i progetti vincitori del concorso Ideali tu indetto dal Comune: si tratta di 4 realtà del territorio che ora si incontreranno, con l'aiuto dell'associazione Cultura e Sviluppo e dell'assessore alle Politiche Giovanili, per tentare di integrare fra loro ancor di più i loro progetti, buona parte dei quali coinvolgono direttamente proprio i Giardini Pittaluga, a lungo chiusi al pubblico e ora destinati a nuova vita, anche grazie alla presenza del centro giovani al proprio interno. 

Ecco, in sintesi, la descrizione dei 4 progetti vincitori (i primi due otterranno un finanziamento completo di 2 mila euro, mentre gli altri 2 otterranno mille euro ciascuno a titolo di cofinanziamento). 

Idealitu/Re-Generation. Bando per la concessione di contributi alla progettualità dei Giovani 2018: i progetti premiati

Primo classificato
UPO PLAY/ON TOUR – Alessandria Down Town
Associazione 6023 – A.P.S.


L’iniziativa consiste nell’organizzazione di un’esterna radiofonica di una giornata con annessi giochi, contest e premi gestiti seguendo la formula (già testata e di successo) denominata UPO Play, gestita dallo staff di Radio 6023, la web radio degli studenti del Piemonte Orientale.
UPO Play è un format variegato, che unisce l’intrattenimento ai fini culturali e di approfondimento a momenti maggiormente ludici e musicali, il cui scopo è catalizzare il senso di appartenenza, l’incontro e lo scambio accrescitivo tra i giovani cittadini di Alessandria e la comunità orbitante intorno all’Ateneo di riferimento del territorio.
Il format è composto da tre blocchi riconoscibili: microfono aperto, intrattenimento culturale e laboratorio. Si auspica inoltre la messa in funzione presso la palazzina dei giardini Pittaluga di una colonnina di ascolto di Radio 6023.



Secondo classificato
G.A.S.A. Festival
G.A.S.A. – Guiovani Alessandrini Si Attivano


L’evento proposto dal Collettivo G.A.S.A. è articolato su tre giorni ed itinerante, strutturato come un festival che permetterebbe agli artisti alessandrini di esprimersi in progetti che spaziano dalla musica alle arti visive, dal teatro allo yoga, in luoghi della città da poco rivalorizzati dal punto di vista architettonico e strutturale (come Piazza Santa Maria di Castello e Giardini Pittaluga).
Tale festival sarebbe preceduto da eventi serali a cadenza mensile che permetterebbero un’adeguata promozione del festival stesso, e del progetto del collettivo, che intende protrarsi nel tempo per coinvolgere quanti più locali ed artisti possibile.

Terzo classificato ex aequo
Lo Specchio della Verità
La Compagnia Del Carciofo


L’iniziativa nasce dall’esigenza di esportare i lavori prodotti dalla Compagnia Teatrale “La Compagnia del Carciofo” a tutta la cittadinanza alessandrina, con l’intenzione di disseminare valori importanti e socialmente utili verso un pubblico sempre più allargato. Da quando la Compagnia è nata – all’interno dell’ITIS Volta di Alessandria – si è deciso di responsabilizzare gli studenti, invitati in prima persona ad avanzare proposte reali su possibili spettacoli, e a lavorare sui personaggi interpretati quale occasione di incontro e crescita.
“Lo specchio della Verità” è una storia brillante e sempre attuale, con spunti ironici, ma dettati da spirito arguto e intelligente che vuole insegnare ai giovani il valore del rispetto.

Terzo classificato ex aequo
Sono un Tipo 1
Giovani Diabetici (Gruppo Informale)


Il Progetto “Sono un Tipo 1” è l’affermazione di una vita piena e attiva anche per i bambini e i giovani con diabete tipo 1.
L’obiettivo del progetto è quello di far conoscere, in uno o due pomeriggi, il diabete di tipo 1 e fare capire come i bambini con il diabete possano divertirsi, giocare e avere una vita attiva come gli altri.
Fanno parte del progetto giovani maggiorenni con diabete che con video, giochi e attività si confrontano con altri ragazzi più piccoli che devono imparare ad affrontare la vita con il diabete; tra questi anche una dietista, anche lei diabetica, che spiegherà in cosa consiste e perché è necessaria una corretta alimentazione; sono previsti anche un laboratorio in cui i bambini più piccoli preparano pizza e focaccia ai più grandi, e una sfida tra ragazzi diabetici e non in una caccia al tesoro o tornei.

27/06/2018
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Il tricolore della Pernigotti
Il tricolore della Pernigotti
Pernigotti, il no dei dipendenti
Pernigotti, il no dei dipendenti
Il rito della bandiera
Il rito della bandiera
Sabato 03 Novembre 2018 Taryn Donath Quartet in concerto al Macallé
Sabato 03 Novembre 2018 Taryn Donath Quartet in concerto al Macallé
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
Vegni sarà il nostro futuro
Vegni sarà il nostro futuro
Ponte Morandi, tir sequestrati
Ponte Morandi, tir sequestrati