Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Felizzano

Comune e CasaClima firmano il protocollo d’intesa

Sabato 12 marzo l'accordo per il supporto promozionale, tecnico e scientifico sul tema del risparmio energetico
FELIZZANO – Il comune punta tutto su efficienza energetica e sostenibilità edilizia. Sabato 12 marzo tutta la cittadinanza è invitata a partecipare alla firma e alla presentazione del Protocollo d’Intesa tra il Comune di Felizzano e l’Agenzia CasaClima di Bolzano nel Comune in piazza Ercole. Un’opportunità unica per il supporto promozionale, tecnico e scientifico su un tema attuale quale il risparmio energetico in edilizia. Presenti alla firma Luca Cerri, sindaco di Felizzano, Ivano Talmon, presidente di CasaClima Network Piemonte e Valle d’Aosta e avente delega da parte dell’Agenzia per la firma del protocollo, Silvia Fasolo, consigliere CasaClima Network Piemonte e Valle d’Aosta e Andrea Milanese, redattore del Piano Regolatore vigente.

Il Comune di Felizzano con la firma di questo importante Protocollo di Intesa, si impegna a promuovere e a sostenere una politica di incentivazione della sostenibilità energetica e ambientale degli edifici. Tutti gli edifici nuovi e ristrutturati che nel biennio 2016/2017 sceglieranno di essere energeticamente e qualitativamente virtuosi usufruiranno di risparmi fino al 70% sul contributo al costo di costruzione e sulla quota comunale dell’Imu. Il contributo proseguirà, in misura minore, anche negli anni successivi. Si tratta di una grande opportunità per rilanciare l’edilizia di qualità, valorizzando la progettazione sostenibile e le imprese del territorio, offrendo ai committenti la possibilità di vivere in edifici che, consumando pochissima energia, continueranno a farli risparmiare ogni anno.

L’Agenzia per l’Energia Alto Adige – CasaClima ente pubblico della Provincia di Bolzano affiancherà l’amministrazione comunale e gli operatori durante le principali fasi del cantiere, vigilando sulla qualità degli interventi e rilasciando la certificazione solamente a seguito delle verifiche finali sul costruito: in Piemonte sono stati già certificati oltre 80 edifici e altrettanti sono in fase di certificazione; mentre in Italia gli edifici certificati sono oltre 6000.

“La qualità CasaClima deve essere davvero per tutti perché chiunque desidera vivere in un ambiente sano e sostenibile, per sé e per la propria famiglia - afferma Ivano Talmon, presidente di CasaClima Network Piemonte e Valle d’Aosta - Per questo affiancheremo i cittadini, i professionisti e le imprese del territorio per aiutarli a cogliere questa opportunità, frutto della virtuosa collaborazione tra due enti pubblici che hanno a cuore il bene dei cittadini”.

La firma del Protocollo di Intesa è un importante passo in avanti verso i nuovi obiettivi previsti dalle Direttive Europee sui temi dell’efficienza energetica e del contenimento dei consumi. Per soddisfare i requisiti europei, è necessaria una forte accelerazione nella transizione verso uno scenario nel quale il peso dei consumi energetici, legati al settore delle costruzioni, dovrà essere significativamente ridotto grazie a un rapido miglioramento degli standard e a una integrazione sempre più forte con l’utilizzo delle fonti rinnovabili. Dal 1° gennaio 2019 tutti i nuovi edifici pubblici costruiti in Paesi dell’Unione Europea e dal 1 gennaio 2021 tutti i nuovi edifici privati dovranno essere “neutrali” da un punto di vista energetico, ossia garantire prestazioni di rendimento dell’involucro tali da non aver bisogno di apporti specifici per il riscaldamento e il raffrescamento oppure tali da soddisfarli attraverso l’utilizzo di fonti rinnovabili.

Ad oggi, infatti, la principale causa del consumo energetico in Europa è rappresentata dalla scarsa efficienza energetica edilizia, responsabile del 40% del consumo energetico e di oltre il 25% delle emissioni di CO₂. La poca attenzione prestata al tema si rileva anche nei dati sulla dispersione di calore degli edifici in Europa: il 70% dell’energia consumata in un’abitazione privata viene utilizzata per il riscaldamento.
11/03/2016
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



I ragazzi di Pozzolo contro il bullismo
I ragazzi di Pozzolo contro il bullismo
Il gioiello di Cerreto
Il gioiello di Cerreto
La notte del Classico
La notte del Classico
Il calendario della PasTas
Il calendario della PasTas
Gavazza, 65 anni di lavoro
Gavazza, 65 anni di lavoro
Bike Passion
Bike Passion
Villalvernia ricorda le bombe
Villalvernia ricorda le bombe