Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Con gli affitti agevolati cala l'Imu. Fiaip: “l’immobiliare riparte”

Giovedì 24 maggio l'ncontro in Camera di Commercio con l’assessore al Bilancio sulle novità per locazioni concordate e agevolazioni fiscali
ALESSANDRIA - I nuovi accordi territoriali per gli affitti in città saranno al centro dell’incontro Case e affitti agevolati... se controllati, che si tiene oggi, giovedì 24 aprile alle 15 alla Camera di Commercio (via Vochieri 58), alla presenza dell’assessore comunale al Bilancio, Cinzia Lumiera.  Il convegno è promosso dal Collegio provinciale Fiaip (Federazione italiana agenti immobiliari professionali), insieme con le sigle delle associazioni di proprietari (Confedilizia, Uppi, Appc, Confabitare, Federproprietà, Confappi) e dei sindacati degli inquilini (Sunia, Sicet, Uniat) e ha lo scopo di illustrare le nuove e più ampie agevolazioni fiscali previste dall’Accordo territoriale sottoscritto dal Comune lo scorso 30 marzo per i contratti di locazione a canone concordato. Verrà inoltre presentato il protocollo creato per i piccoli comuni della provincia di Alessandria, che fino a oggi erano tagliati fuori dalle agevolazioni degli accordi territoriali.
 
“Dopo un lungo confronto tra le parti coinvolte, proprietari, inquilini e amministrazione cittadina, siamo arrivati a un nuovo accordo che, rispetto a quello approvato nel 2015, apporta significativi vantaggi e coniuga interessi diversi: agevolazioni fiscali per i proprietari da una parte e affitti calmierati per gli inquilini dall’altra”, dichiara Franco Repetto, presidente dell’Associazione Piccoli Proprietari Case (Appc) e delegato alla comunicazione Fiaip. “Un risultato possibile – aggiunge Repetto – grazie all’impegno di tutti i soggetti coinvolti, ma soprattutto grazie alla volontà dell’amministrazione comunale; infatti con la nuova intesa il Comune ha abbassato l’aliquota Imu dal 10,6% all’8,5%, un’importante agevolazione fiscale che la Città ha messo a disposizione dei cittadini”.
 
“La locazione è un’importante tipologia di mediazione, in crescita sia ad Alessandria sia nei comuni limitrofi. E questo nuovo accordo territoriale rappresenta una buona opportunità per rilanciare la città e il suo comparto immobiliare” dichiara Alessandra Repetto, presidente provinciale Fiaip. “Chi stipula questo tipo di contratto – continua la presidente - ha la necessità di una consulenza mirata, capace di affrontare il problema dell’iper-tassazione degli immobili; conoscere i contratti concordati è un ulteriore valore aggiunto dei nostri agenti preparati anche in materia di locazione”.

Con la firma del nuovo protocollo, si inserisce un altro elemento di novità rispetto al passato: le associazioni di categoria saranno chiamate a controfirmare i contratti attestandone la conformità agli accordi territoriali. Per questo Fiaip ha stretto un accordo con Appc in modo che i suoi associati possano essere il punto di riferimento nella consulenza per la stipula dei contratti a canone concordato.
24/05/2018
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



La Maddalena in video
La Maddalena in video
La Barbera Incontra 2018 - Tre giorni di Musica, spettacolo, dibattiti e divertimento
La Barbera Incontra 2018 - Tre giorni di Musica, spettacolo, dibattiti e divertimento
Incendio alle Capanne di Marcarolo: le operazioni dei Vigili del Fuoco
Incendio alle Capanne di Marcarolo: le operazioni dei Vigili del Fuoco
Maddalena, visita virtuale
Maddalena, visita virtuale
La Barbera Incontra 15-16-17 giugno 2018 San Damiano d'Asti
La Barbera Incontra 15-16-17 giugno 2018 San Damiano d'Asti
Valditerra e Caffè Gel, cena gourmet
Valditerra e Caffè Gel, cena gourmet
Focaccia novese, è record!
Focaccia novese, è record!