Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Informazione commerciale

La nebbia che protegge casa e azienda

Grazie all’avanzata tecnologia nebbiogena di Protect, la parola “antifurto” si riappropria del suo significato originario, quello di fermare attivamente i ladri. Installare un sistema nebbiogeno equivale alla certezza di non subire il furto
INFORMAZIONE COMMERCIALE - Con l'arrivo della bella stagione, ci si muove da casa più frequentemente e le proprie cose, i propri affetti e il proprio patrimonio rimane alla mercé del primo malintenzionato.
A chi non ha ancora provveduto a proteggersi, almeno, con un minimo di impianto di sicurezza antifurto (e sono tanti), ci sentiamo di fare un appello. I tempi sono cambiati da quando si “andava a dormire con la porta aperta”: ora è necessario proteggersi sia quando si è in casa, sia quando la si abbandona. Questo vale naturalmente anche per la propria azienda, negozio, ufficio o magazzino, dove comunque le intrusioni non autorizzate non sono di certo gradite!
Per quelli che hanno già provveduto a installare un impianto di sicurezza antifurto, bene, ma può essere non essere sufficiente. L’impianto di sicurezza antifurto va rivisto regolarmente, due volte l’anno (lo prevede la normativa), con la verifica delle batterie, dei collegamenti telefonici per il pronto intervento e dell’efficienza delle sirene di allarme. La revisione va eseguita da un tecnico competente, di solito il proprio Installatore, che sa anche dare consigli per gli aggiornamenti del sistema. Per esempio, visto che i ladri diventano sempre più bravi e veloci, ci vogliono soluzioni altrettanto veloci e concrete. Solitamente si dice che se un ladro vuole entrare, entrerà comunque e non si arrenderà così facilmente, perché cercherà sempre lo stratagemma per farlo.
Ma se esistesse una tecnologia risolutiva, efficace e concreta capace di farli desistere? Inoltre se i criminali sono persone intelligenti, veloci e intuitive, per proteggersi occorre trovare soluzioni altrettanto intelligenti e veloci. Più delle volte per compiere un furto sono sufficienti veramente pochi minuti e più delle volte è il caso fortuito di un passante o di una vigilanza di passaggio a sventarlo, e non i classici sistemi di sicurezza che abbiamo preventivamente installato, pensando che questi possano essere la soluzione definitiva.
Ma una soluzione definitiva in realtà esiste. Grazie all’avanzata tecnologia nebbiogena di Protect, la parola “antifurto” si riappropria del suo significato originario, quello di fermare attivamente i ladri. Installare un sistema nebbiogeno equivale alla certezza di non subire il furto.
E chi decide di farne a meno? Basta considerare queste statistiche: furti in crescita del 21% nel 2012 rispetto al 2011, blindature e inferriate non impediscono il furto, costano molto e ti fanno sentire in “galera”.
Con sensori sismici/perimetrali si possono evitare anche i danni della forzatura, i vantaggi fiscali (detraibilità del 50% fino a fine giugno) e basso costo di esercizio, manutenzione, ricarica e consumi elettrici. Le caratteristiche vincenti sono la integrabilità in qualunque impianto di sicurezza antifurto, quattro modelli per tutti gli ambienti, serbatoio: molte erogazioni, basso costo, funzionante in assenza di corrente, cinque anni di garanzia, consigliato dalle forze dell’ordine e assicurazioni, nebbia assolutamente innocua e non intacca niente, non dannosa, certificazioni valide in tutto il mondo, tutto questo per sonni tranquilli! 98% di furti sventati. Per maggiori informazioni www.paletta.it
1/04/2014
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
INFORMAZIONE DALLE AZIENDE


 
blog comments powered by Disqus



Cinquant'anni di Amaldi
Cinquant'anni di Amaldi
Maurizio Vandelli in concerto al Festival Contro 2018
Maurizio Vandelli in concerto al Festival Contro 2018
Ponte Morandi, tir sequestrati
Ponte Morandi, tir sequestrati
Gavi, le foto vincitrici
Gavi, le foto vincitrici
Fai, Novi è delegazione
Fai, Novi è delegazione
Manifestazione Iperdì
Manifestazione Iperdì
Incidente sulla statale
Incidente sulla statale