Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Casa

Vintage, anche in casa la passione per i favolosi Cinquanta

Nel dopoguerra rinasce la voglia di innovazione anche nel settore del design d'interni. Funzionalità e linee nuove diventano protagoniste, assieme alla produzione industriale di elettrodomestici che iniziano a popolare tutte le case
 
CASA - Oggi come ieri. Sempre di più l’arredo contemporaneo si ispira al passato, rivisitando in chiave moderna lo stile di un tempo, attraverso un sapiente mix di linee attuali con quelle vintage, che ormai contagia ogni tipo di settore dall'abbigliamento, all'oggettistica, all'arredamento.
La passione per gli anni '50 è tra quelle che ispirano ancora le idee di oggi che, unite alla creatività e alla voglia di interpretazione, rielaborano un design del tutto funzionale. Nel dopoguerra la voglia di innovare era molta, e si pensava a uno stile pratico ed economico, capace di soddisfare le esigenze di tutti. Gli anni '50 sono stati anche quelli dell'avvento degli elettrodomestici, che hanno cominciato a fare capolino nelle case 
con le loro forme bombate e rassicuranti, contribuendo così a dare all'insieme degli interni un tocco di vitalità e, perché no, di simpatia, dove l'oggetto non appariva semplicemente come qualcosa di esclusivamente funzionale ma, al contrario, l'estetica si fondeva con l'utilità.
Oggi come negli anni '50 la funzionalità rappresenta ancora uno dei must della progettazione e del design: le linee si fanno semplici e morbide e si riprendono idee e spunti da film e serie televisive come “American Graffiti” o “Happy days”.

Gli arredamenti prendono forma con elementi dalle sagome bombate e con disegni dalle forme originali, che possono essere recuperati per riprodurre tendaggi, rivestimenti e complementi di arredo, per una scelta decorativa che serve a contrastare la noia e dare una sferzata di energia.
I materiali preferiti sono le fibre di lino, canapa e cotone usate per tende e tappezzerie, oppure la pelle, il cuoio e le particolari essenze di legno per la produzione di mobili.


Nell'arredamento vintage ispirato a quegli anni spiccano anche le stampe dalle tipiche fantasie geometriche e floreali di quel periodo, le foto tratte dai film dell'epoca e i manifesti pubblicitari.
Anche per quanto riguarda i colori, leggerezza e divertimento sono le parole d'ordine, con tonalità dal bianco, al grigio chiaro, all'avena, ravvivati da accenti cromatici più decisi come l'arancio, il giallo, l'azzurro, per creare atmosfere in pieno “stile Cinquanta”.
 
6/05/2014
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Pernigotti, la difesa di Muliere
Pernigotti, la difesa di Muliere
"Orde di locuste"
"Orde di locuste"
Cantina produttori del Gavi
Cantina produttori del Gavi
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
 Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film
Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film
Una lotta che non si ferma
Una lotta che non si ferma
Mamma li Turchi
Mamma li Turchi