Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Accoltella il rivale per gelosia, la trappola fuori dalla discoteca

Due colpi all'addome e a un braccio al 35enne che ci avrebbe provato con la sua compagna. Il raptus di gelosia è avvenuto fuori dalla discoteca di via del Prato. Le immediate indagini hanno ben presto rintracciato il presunto responsabile
ALESSANDRIA - Furioso per gli approcci nei confronti della sua compagna, avvicina il presunto rivale in amore, lo porta fuori dalla discoteca di via Del Prato e lo accoltella.
Con due colpi, all'addome e a un braccio.

L'intervento della Polizia ha portato ben presto all'individuazione dell'autore del gesto: C.F., 25enne già conosciuto alle forze di polizia.

Questi il 6 ottobre aveva portato fuori dallo “Zettel” (locale estraneo ai fatti) un commerciante di 35 anni, presunto ammiratore della sua compagna, e lì, in una zona poco illuminata, secondo la Polizia lo ha ferito, accecato dalla gelosia.

I colpi per fortuna non sono stati molto profondi, tant'è che l'uomo, ricoverato all'ospedale, è stato curato e ritenuto guaribile in una decina di giorni. 

A seguito di serrate attività di indagine, coordinate dalla Procura di Alessandria, la Squadra Mobile riusciva ad indentificare il responsabile del fatto. C.F. è stato denunciato per lesioni pluriaggravate e per porto di coltello. Nei suoi confronti inoltre veniva disposta dal Gip competente la misura cautelare del divieto di avvicinamento alla persona offesa.
25/10/2018
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Operazione dei carabinieri
Operazione dei carabinieri
Porte aperte al Marenco
Porte aperte al Marenco
Monile Viaggi: Creiamo esperienze
Monile Viaggi: Creiamo esperienze
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Parco Euronovi
Parco Euronovi
Porte aperte al Marenco
Porte aperte al Marenco
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà