Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Cronaca

Benzina nel pozzo, è allarme inquinamento nel tortonese

Dopo la segnalazione di Eni al comune di Tortona e la denuncia di un proprietario di un pozzo risultato contaminato da idrocarburi, Arpa estenderà i controlli attorno all'oleodotto che da Genova porta la benzina a Sannazzaro. Ci sono timori per lo Scrivia
TORTONA – Saranno estesi i controlli nei terreni e nella falda in valle Scrivia, attorno all'oleodotto Eni. E' stato deciso dopo un tavolo tecnico che ha visto riuniti Arpa, Asl e gli amministratori del comune di Tortona.
La vicenda nasce da un presunto furto di benzina subito da Eni, e segnalato agli enti, attorno a giugno.
Dalle prime indagini risulta come sia stato eseguito uno scavo nel terreno dove passa l'oleodotto, nel comune di Tortona, ed inserita una valvola nel tubo dal quale potrebbe essere stata asportata benzina. La valvola sarebbe poi stata rimossa ma il buco lasciato aperto.
“Purtroppo non è possibile quantificare la durata e la quantità di idrocarburi finiti nel terreno. Potrebbe trattarsi di migliaia di litri. Basti pensare che il pozzo contaminato, dove erano presenti fino a 80 centimetri di benzina, si trova ad oltre un chilometro dall'oleodotto”, spiega il direttore di Arpa Alessandria Alberto Maffiotti.
I campionamenti, in venti diversi punti, che saranno eseguiti dai tecnici Arpa riguarderanno sia i terreni che le falde, superficiali e profonde. C'è il rischio concreto che l'inquinamento possa raggiungere il torrente Scrivia.
Proseguono anche le indagini per risalire agli autori del furto anche se la ricerca potrebbe rilevarsi difficile. Si potrebbe infatti trattare di “bande” specializzate in furti di queste genere, che richiedono anche conoscenze tecniche specifiche. Nel momento in cui si fora un oleodotto in pressione è alto il rischio di esplosione. Le perdite, poi, vengono rilevate anche dopo diversi mesi.
(nella foto immagine generica)
22/08/2015
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Noi siamo Pernigotti
Noi siamo Pernigotti
Salviamo questo gianduiotto
Salviamo questo gianduiotto
Il rito della bandiera
Il rito della bandiera
Sabato 03 Novembre 2018 Taryn Donath Quartet in concerto al Macallé
Sabato 03 Novembre 2018 Taryn Donath Quartet in concerto al Macallé
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
Vegni sarà il nostro futuro
Vegni sarà il nostro futuro
Ponte Morandi, tir sequestrati
Ponte Morandi, tir sequestrati