Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Novi Ligure

C'è la crisi: più che raddoppiati i veicoli senza assicurazione

La polizia municipale ne aveva beccato 17 nel 2015; nel 2016 sono stati 44, cui si aggiungono anche 129 multe per mancanza della revisione e 60 veicoli ritrovati in stato di abbandono. L'anno scorso i civich hanno elevato oltre 9.600 sanzioni, in calo rispetto al passato. Decurtati 1.358 punti dalle patenti di 884 guidatori
NOVI LIGURE – La crisi economica si vede anche dal numero di autovetture che circola senza l’assicurazione obbligatoria: nel 2016 le multe per la mancanza della Rc-Auto sono più che raddoppiate rispetto all’anno precedente. A Novi Ligure la polizia municipale ne aveva elevato 17 nel 2015; nel 2016 sono diventate ben 44. Può sembrare poca cosa rispetto ai 9.637 verbali di violazione del codice della strada che gli uomini del comandante Armando Caruso hanno firmato l’anno scorso. Ma se si considerano anche le 129 multe per mancanza della revisione e i 60 veicoli ritrovati in stato di abbandono, i numeri cominciano a diventare più sostanziosi.

Come ogni anno, la ricorrenza di San Sebastiano, patrono della polizia municipale, è occasione per analizzare l’operato dei civich novesi, che nel corso del 2016 hanno fatto multe per 561 mila euro, una somma poco al di sotto di quella del 2015. È sceso anche il numero delle sanzioni (9.637 contro le 10.469 dell’anno precedente), complice soprattutto la riduzione dei verbali per la violazione della zona a traffico limitato in via Roma. Nel 2016 sono stati infatti 1.500 i guidatori che hanno infranto la Ztl, contro i 2 mila del 2015.
Rimane stabile il numero dei conducenti che ha commesso gravi violazioni al codice della strada: nell’anno appena trascorso gli agenti della polizia municipale hanno decurtato 1.358 punti dalla patente di 884 guidatori “distratti”, in linea con il 2015.

Il comandante Caruso ha posto l’accento sull’attenzione riservata all’attività di prevenzione, come testimoniano i 900 posti di blocco effettuati insieme a 120 servizi di controllo notturno e agli oltre 120 alcol test effettuati su altrettanti automobilisti. Ma non c’è solo la sicurezza stradale: la polizia municipale ha messo in atto controlli in borghese nelle vie cittadine che hanno portato alla denuncia per varie ipotesi di reato di 20 persone. Altre 73 persone sono state controllate e segnalate perché dedite all’abusivismo o all’accattonaggio molesto. Emesse anche 33 sanzioni seguite talvolta dal provvedimento di espulsione.

Come sempre, sono stati numerosi gli interventi e i controlli eseguiti insieme alle altre forze dell’ordine e di sicurezza, come carabinieri, polizia stradale e polizia ferroviaria, vigili del fuoco e Croce Rossa, o con associazioni come quella dei carabinieri in congedo. «Dallo scorso anno, si è aggiunta anche la collaborazione con le Guardie Zoofile», ha ricordato Caruso.
25/01/2017
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Operazione dei carabinieri
Operazione dei carabinieri
Porte aperte al Marenco
Porte aperte al Marenco
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Parco Euronovi
Parco Euronovi
Porte aperte al Marenco
Porte aperte al Marenco
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà
"Gli Ambulanti di Forte dei Marmi®” ad Alessandria domenica 7 aprile
"Gli Ambulanti di Forte dei Marmi®” ad Alessandria domenica 7 aprile