Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Novi Ligure

Contro la movida selvaggia arriva il pattuglione

Accordo tra polizia municipale e carabinieri per potenziare i controlli nel centro storico, nella zona di viale Saffi e della stazione ferroviaria. Saranno aumentate le telecamere e partirà una serie di incontri per insegnare ai cittadini come difendersi dalle truffe
NOVI LIGURE – Arrivano a Novi Ligure i “pattuglioni” formati dagli agenti della polizia municipale e dai militari dell’Arma. In un incontro tra il sindaco Rocchino Muliere, il comandante dei vigili urbani Armando Caruso e il capitano dei carabinieri Carlo Giordano sono stati concordati servizi congiunti per il controllo serale delle aree interessate dalla movida.

Le forze dell’ordine controlleranno in particolare l’area del centro storico, la zona della stazione ferroviaria e di viale Saffi, e saranno impegnate anche durante le manifestazioni estive.
Inoltre, per quanto possibile, saranno incrementati i controlli svolti da pattuglie appiedate durante i fine settimana nelle aree centrali, dove più alto è il transito pedonale, e in zone considerate sensibili per possibili attività illecite, in particolare l’area della piazza antistante la stazione ferroviaria.

Contemporaneamente sarà avviato, sempre in collaborazione con i carabinieri, un progetto di ridefinizione e potenziamento del sistema di videosorveglianza del territorio cittadino. «Compatibilmente con le risorse a disposizione, si prevede una ricollocazione delle telecamere esistenti e un miglioramento della direzione delle riprese effettuate mentre in alcune zone, soprattutto del centro, ne saranno collocate, gradualmente, alcune nuove», spiegano dal Comune.

Ma non c’è solo la sicurezza in strada. Al fine di prevenire le truffe e gli altri reati perpetrati ai danni degli anziani, partiranno nel mese di maggio gli incontri presso le parrocchie promossi dalla polizia municipale, proprio per spiegare come evitare di cadere nelle trappole che i delinquenti tendono alle persone più indifese. Presto sarà stilato e diffuso il calendario degli incontri.

Nella riunione è stata infine ribadita la collaborazione per il controllo del territorio da parte dell’Arma e della polizia municipale, ai fini della sicurezza urbana e, in termini più generali, per il miglioramento della percezione di sicurezza.
24/04/2015
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Noi siamo Pernigotti
Noi siamo Pernigotti
Salviamo questo gianduiotto
Salviamo questo gianduiotto
Il rito della bandiera
Il rito della bandiera
Sabato 03 Novembre 2018 Taryn Donath Quartet in concerto al Macallé
Sabato 03 Novembre 2018 Taryn Donath Quartet in concerto al Macallé
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
Vegni sarà il nostro futuro
Vegni sarà il nostro futuro
Ponte Morandi, tir sequestrati
Ponte Morandi, tir sequestrati