Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Cronaca

Era evaso per andare dalla fidanzata, condannato a quattro anni di carcere

E' stato condannato in contumacia Jerson Bolanos, cittadino colombiano residente a Serravalle Scrivia. Era evaso dalla misura cautelare di obbligo di dimora per andare dalla fidanzata. Alla lettura della sentenza non era in aula ma pare nuovamente essersi dato alla macchia
CRONACA - Non era in aula, ieri, Jerson Bolanos, il cittadino colombiano residente a Serravalle, più volte evaso da domiciliari e obbligo di dimora. Secondo l'avvocato della difesa, Silvio Bolloli, si è reso nuovamente irreperibile. L'avvocato, tuttavia, per ottemperare il dovere etico di difesa, lo ha rappresentato durante la lettura di sentenza di condanna. Il pubblico ministero, Luca Regalzi, ha chiesto una pena di 3 anni e 4 mesi di reclusione. Il tribunale lo ha invece condananto a 4 anni di reclusione.
Due erano le evasioni di cui doveva rispondere. La prima volta, nel 2013, aveva violato la sorveglianza speciale per andare in una discoteca nel novese
La seconda volta, più recentemente, aveva lasciato la casa della madre, a Serravalle, dove doveva scontare la pena, per raggiungere la fidanzata nell'astigiano. In entrambe i casi era stato scoperto e ripreso.
In direttissima, la difesa aveva chiesto, ed ottenuto, la misura cautelare dell'obbligo di dimora, ma anche questa è stata disattesa, tanto che di Bolanos si sono perse nuovamente le tracce. 
11/01/2019
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Operazione dei carabinieri
Operazione dei carabinieri
Porte aperte al Marenco
Porte aperte al Marenco
Monile Viaggi: Creiamo esperienze
Monile Viaggi: Creiamo esperienze
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Parco Euronovi
Parco Euronovi
Porte aperte al Marenco
Porte aperte al Marenco
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà