Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Cronaca

In val Borbera ridotta la fornitura di acqua potabile

Possibili disagi per la fornitura di acqua potabile. La società Gestione Acqua ha comunicato ai Comuni che "si trova costretta a mettere in atto misure contenitive per coprire il periodo di carenza idrica". Tra le zone colpite dalla riduzione di fornitura, anche la val Borbera.
CRONACA - Possibili disagi per la fornitura di acqua potabile. La società Gestione Acqua ha comunicato ai Comuni che "si trova costretta a mettere in atto misure contenitive per coprire il periodo di carenza idrica". Tra le zone colpite dalla riduzione di fornitura, anche la val Borbera, in cui tra le 20.00 e le 7.00 del mattino successivo sarà possibile la riduzione della pressione o addirittura la chiusura dei serbatoi.
I paesi interessati sono Borghetto Borbera (serbatoio di Persi), Cantalupo, Rocchetta e Grondona (per la quale si prevede di recuperare acqua dal torrente Spinti).

Disagi anche a Novi Ligure, in particolare nella ore serali e nei giorni di sabato e domenica. "Occorre usare l’acqua potabile in maniera razionale e senza sprechi – spiega il sindaco Rocchino Muliere – soprattutto in questo periodo caratterizzato da elevate temperature e carenza di precipitazioni. L’utilizzo razionale dell’acqua è un principio importante per il risparmio e la conservazione della nostra risorsa idrica e porta benefici dal punto di vista sia ecologico che economico. Il Comune cercherà di limitarne al massimo il consumo e mi auguro che anche i cittadini facciano la loro parte".
23/07/2015
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



I ragazzi di Pozzolo contro il bullismo
I ragazzi di Pozzolo contro il bullismo
Il gioiello di Cerreto
Il gioiello di Cerreto
La notte del Classico
La notte del Classico
Il calendario della PasTas
Il calendario della PasTas
Gavazza, 65 anni di lavoro
Gavazza, 65 anni di lavoro
Bike Passion
Bike Passion
Villalvernia ricorda le bombe
Villalvernia ricorda le bombe