Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Novi Ligure

Presi con le mani nella "spazzatura", arrestati due rumeni

Due giovani che stavano portando via materiale ferroso dall'isola ecologica di Francavilla Bisio sono stati colti sul fatto da una pattuglia di carabinieri. A Novi Ligure, i militari hanno invece denunciato una donna che ha cercato di truffare un gioielliere.
FRANCAVILLA BISIO – Due rumeni sono stati arrestati in flagranza mentre tentavano di rubare materiale ferroso di vario genere dall’isola ecologica di Francavilla Bisio. I due giovani, C.I. e C.D. le loro iniziali, sono stati fermati da una pattuglia di carabinieri di Capriata d’Orba mentre, muniti di torce, selezionavano materiale elettrico e ferroso che, in parte, avevano già occultato dentro alcuni borsoni pronti per essere trasbordati sulla loro autovettura. La perquisizione del veicolo consentiva anche di recuperare attrezzi da scasso. I due giovani, dichiarati in arresto per tentato furto, sono in attesa di essere processati per rito direttissimo.

I carabinieri hanno anche denunciato in stato di libertà F. M., donna di anni 51 residente in provincia di Torino, incensurata, per tentata truffa in danno di un commerciante di preziosi di Novi Ligure. La donna, presentatasi presso l’esercizio, ha tentato la vendita di diversi oggetti, dichiarati essere in oro, che sono invece risultati contraffatti, di scarso valore e muniti di falsa punzonatura di certificazione. La merce è stata posta sotto sequestro.
22/07/2015
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



I ragazzi di Pozzolo contro il bullismo
I ragazzi di Pozzolo contro il bullismo
Il gioiello di Cerreto
Il gioiello di Cerreto
La notte del Classico
La notte del Classico
Il calendario della PasTas
Il calendario della PasTas
Gavazza, 65 anni di lavoro
Gavazza, 65 anni di lavoro
Bike Passion
Bike Passion
Villalvernia ricorda le bombe
Villalvernia ricorda le bombe