Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Torino

Processo Eternit, attesa a febbraio la sentenza

Processo Eternit, la sentenza arriverà il 13 febbraio prossimo. Intanto l’associazione Familiari Vittime Amianto si confronta con la forze politiche. Prima Sel, adesso il Pd, a breve i Democratici per Casale. E Bruno Pesce sarà protagonista giovedì di una tavola rotonda sul mesotelioma al Circolo della Stampa a Torino
Tutto come previsto. Nella mattinata di lunedì i difensori di Stephan Schmidheiny e del barone belga Luois De Cartier e dei responsabili civili nel processo per le morti negli stabilimenti ex Eternit, hanno ribadito l'estraneità dei loro assistiti dalle responsabilità che la procura di Torino attribuisce loro per i reati di disastro doloso e dolosa omissione delle norme di sicurezza sul lavoro. Ma, nel complesso, non ci sono stati particolari acuti. La corte ha così aggiornato l'udienza al 13 febbraio prossimo: in quella sede ci sarà una breve integrazione alla replica dell'avvocato Cesare Zaccone, difensore del barone belga. Poi sono attese la camera di consiglio e la sentenza. E per quella data il coordinatore del comitato vertenza amianto Bruno Pesce (nella foto) anticipa che l'affluenza da Casale, città simbolo della lotta all'amianto, sarà piuttosto forte.

Oggi, martedì, l'associazione familiari vittime amianto si incontra con le organizzazioni sindacali, poi è previsto un incontro con il Partito democratico, richiesto dal segretario Angelo Muzio, ed il suo gruppo consigliare a palazzo San Giorgio. Ieri, invece, ritornati a Casale, i rappresentanti dell'associazione hanno visto una delegazione del Sel, guidata dal segretario regionale Fabio Lavagno e dall'ex assessore comunale Roberto Quirino. "E' stata ribadita - dice Pesce - l'importanza dell'associazione e delle organizzazioni sindacali e non solo per i 30 anni di lotta, ma per il ruolo che hanno avuto in questo processo". Un altro incontro è in cantiere per prossimi giorni con i Democratici per Casale, rappresentati in consiglio comunale dall'ex presidente Maria Merlo. Intanto, mentre si attendono, da un lato, la sentenza, e dall'altro, la rimodulazione della bozza di proposta transattiva affinché il Comune di Casale eventualmente ritiri la costituzione di parte civile, Bruno Pesce interverrà giovedì al Circolo della Stampa a Torino ad una tavola rotonda su "Strategie di controllo e garanzie dei diritti" legata al tema del mesotelioma alla pleura, che vedrà la partecipazione di alcuni dei rappresentanti delle maggiori testate italiane, da La Stampa, al Corriere della Sera, alla Repubblica.
 
22/11/2011
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Cinquant'anni di Amaldi
Cinquant'anni di Amaldi
Maurizio Vandelli in concerto al Festival Contro 2018
Maurizio Vandelli in concerto al Festival Contro 2018
Ponte Morandi, tir sequestrati
Ponte Morandi, tir sequestrati
Gavi, le foto vincitrici
Gavi, le foto vincitrici
Fai, Novi è delegazione
Fai, Novi è delegazione
Manifestazione Iperdì
Manifestazione Iperdì
Incidente sulla statale
Incidente sulla statale