Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Borghetto Borbera

Sabbione, San Martino e Castel Ratti: ordinanze revocate

I residenti delle localit Sabbione e San Martino e della frazione Castel Ratti di Borghetto Borbera potranno finalmente tornare a casa a distanza di due anni e mezzo dall'alluvione dell'autunno 2014 e dalle forte piogge del marzo 2015 che hanno colpito le loro case e le strade per raggiungerle
BORGHETTO BORBERA - I residenti delle località Sabbione e San Martino e della frazione Castel Ratti di Borghetto Borbera potranno finalmente tornare a casa a distanza di due anni e mezzo dall'alluvione dell'autunno 2014 e dalle forte piogge del marzo 2015 che hanno colpito le loro case e le strade per raggiungerle, danneggiandole e rendendole impercorribili per anni. Lo stabilisce l'ordinanza firmata di recente dal sindaco Enrico Bussalino.

In questo lungo lasso di tempo sono state realizzate le opere di messa in sicurezza dei centri abitati di località San Martino di Sorli e di località Sabbione di Sorli oltre alla sistemazione della strada comunale adiacente alle abitazioni di via Borbera della frazione Castel Ratti.

A seguito delle piogge, le frane che si erano create avevano costretto gli abitanti dei dintorni di Borghetto ad abbandonare le loro case e il primo cittadino ad emettere una serie di ordinanze per disporre l'allontanamento delle famiglie dalla propria dimora
16/03/2017
Lucia Camussi - l.camussi@ilnovese.info
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Operazione dei carabinieri
Operazione dei carabinieri
Porte aperte al Marenco
Porte aperte al Marenco
Monile Viaggi: Creiamo esperienze
Monile Viaggi: Creiamo esperienze
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Parco Euronovi
Parco Euronovi
Porte aperte al Marenco
Porte aperte al Marenco
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà