Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Gavi

Il Forte riapre con i soldati della Grande Guerra

Una grande rievocazione della prima guerra mondiale: domani, domenica 26 aprile al Forte di Gavi andrà in scena la manifestazione “Soldati della Grande Guerra”. I volontari del gruppo storico “Militaria 1848-1918” di Torino illustreranno alcune scene di vita civile e militare dell’epoca della Prima Guerra Mondiale.
GAVI - Una grande rievocazione della prima guerra mondiale: domani, domenica 26 aprile al Forte di Gavi andrà in scena la manifestazione “Soldati della Grande Guerra”.

Lungo il percorso di visita – ampliato per l’occasione anche all’ingresso antico (raggiungibile anche a piedi dalla Stradella del Forte – i volontari del gruppo storico “Militaria 1848-1918” di Torino illustreranno alcune scene di vita civile e militare dell’epoca della Prima Guerra Mondiale all’interno degli spazi del Forte: il picchetto di guardia, l’alzabandiera, lo sparo con fucili riproduzioni di armi fedeli agli originali, l’ospedale militare di retrovia.

Questa iniziativa parte da un fatto storico: durante la Grande Guerra il Forte fu usato come luogo di detenzione di prigionieri austroungarici che venivano impiegati per compiere lavori anche al di fuori della fortezza, in sostituzione degli operai e dei contadini italiani inviati come soldati al fronte. Data la necessità di questo impiego, furono emanate specifiche norme sia per evitare che ciò si traducesse in “concorrenza sleale” ai danni dei lavoratori italiani, sia per garantire ai prigionieri alcuni diritti di tipo “sindacale” relativamente alla paga e all’orario di lavoro.

Per i visitatori sarà disponibile un servizio di navetta gratuita offerto dai club Lions e Rotary operanti nel territorio dalle 10.00 alle 11.30, e poi dalle 14.30 alle 17.00, che collegherà piazza Dante con il Forte per tutta la durata della manifestazione. Il Forte sarà aperto con ingresso gratuito dalle 10.00 alle 11.30, e poi dalle 14.00 alle 17.00, con accesso continuativo all’area dell’ingresso antico e della polveriera, dove i visitatori troveranno ad accoglierli i volontari dell’associazione Amici del Forte. Inizio delle visite guidate nella cittadella alle ore 10.30, 11.30, 14.00, 15.00, 16.00, 17.00 (attendendo sempre l’arrivo della navetta). Data la disponibilità di spazi coperti, l’evento avrà luogo anche in caso di pioggia.

Durante tutta la giornata sarà anche possibile visitare il mercatino del borgo, in via Mameli a Gavi, organizzato dagli esercenti della cittadina.
Di recente è stato costituito il Polo museale regionale del Piemonte, e per effetto del decreto Franceschini prenderà in carico la valorizzazione del Forte di Gavi al posto della Soprintendenza.
25/04/2015
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Il tricolore della Pernigotti
Il tricolore della Pernigotti
Pernigotti, il no dei dipendenti
Pernigotti, il no dei dipendenti
Il rito della bandiera
Il rito della bandiera
Sabato 03 Novembre 2018 Taryn Donath Quartet in concerto al Macallé
Sabato 03 Novembre 2018 Taryn Donath Quartet in concerto al Macallé
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
Vegni sarà il nostro futuro
Vegni sarà il nostro futuro
Ponte Morandi, tir sequestrati
Ponte Morandi, tir sequestrati