Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Castellazzo Bormida

Il gelso: albero dimenticato nel paesaggio agrario piemontese

Da domenica 1° marzo una mostra fotografica presso la Società Operaia di Mutuo Soccorso
CASTELLAZZO BORMIDA - Farà tappa anche a Castellazzo Bormida la mostra fotografica Il gelso: albero dimenticato nel paesaggio agrario piemontese realizzata dal Museo Regionale di Scienze Naturali. L’allestimento della mostra è a cura della Società Operaia di Mutuo Soccorso di Castellazzo Bormida e della Fondazione Centro per lo studio e la documentazione delle Società di mutuo soccorso onlus. La mostra consiste in 27 pannelli fotografici ed è suddivisa in 5 sezioni-aree tematiche: coltivazione (gelsi bianchi, neri o rossi; filari o prato “gelso”; coltivazioni ornamentali o per la produzione di foglie, frutti e legname); bachicoltura; utilizzo; paesaggio; il gelso nel mondo.

Si legge nel testo di presentazione della mostra: Nella storia di Castellazzo Bormida la gelsi-bachicoltura e l’industria serica hanno rappresentato, dal XVIII secolo sino alla prima metà del XX secolo, una importante voce economica locale. Documenti d’archivio attestano l’esistenza di filatoi ad acqua già a partire dal XVIII secolo. Nel secolo successivo l’attività serica si ampliò ulteriormente e risultavano esistenti e funzionanti in paese ben 6 opifici, che occupavano 400 operaie.

Diffusa a livello capillare risultava essere la gelsi-bachicoltura, che veniva praticata da quasi tutte le famiglie castellazzesi e in particolar modo dalle donne. A testimonianza dell’importanza di questa attività, nel 1888 venne istituito il Mercato dei Bozzoli, sotto i portici del Comune, e il Mercato della foglia di gelso, particolarmente ricercata per resa e qualità, che si teneva nella attuale Piazza Vittorio Emanuele.

La mostra sarà inaugurata domenica 1° marzo e resterà aperta sino al 26 aprile , con ingresso libero nel seguente mercoledì, giovedì e venerdì 10-12; domenica 16-18. Chiuso domenica 5 aprile.
Società Operaia di Mutuo Soccorso, via Boidi 79

L’iniziativa gode del patrocinio di Museo Regionale di Scienze Naturali della Regione Piemonte, Direzione Regionale Cultura, Turismo e Promozione -Settore Musei e Patrimonio Culturale e Comune di Castellazzo Bormida.
28/02/2015
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Cinquant'anni di Amaldi
Cinquant'anni di Amaldi
Maurizio Vandelli in concerto al Festival Contro 2018
Maurizio Vandelli in concerto al Festival Contro 2018
Ponte Morandi, tir sequestrati
Ponte Morandi, tir sequestrati
Gavi, le foto vincitrici
Gavi, le foto vincitrici
Fai, Novi è delegazione
Fai, Novi è delegazione
Manifestazione Iperdì
Manifestazione Iperdì
Incidente sulla statale
Incidente sulla statale