Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Novi Ligure

Il museo dei ciclismo diventa più "rosa"

Il Museo dei Campionissimi si arricchisce di un nuovo e importante “pezzo”. Si tratta della maglia della campionessa Elena Cecchini, che andrà ad aggiungersi alla già ricca collezione di cimeli che si trovano all’interno delle sale espositive novesi
NOVI LIGURE - Il Museo dei Campionissimi si arricchisce di un nuovo e importante “pezzo”. Si tratta della maglia della campionessa Elena Cecchini, che andrà ad aggiungersi alla già ricca collezione di cimeli che si trovano all’interno delle sale espositive novesi. Nel 2014, Elena Cecchini, a soli 21 anni, si è aggiudicata il titolo di campionessa italiana su strada nella categoria “élite”. La ciclista friulana – nota per i suoi successi su strada e su pista – ha deciso di donare al Museo dedicato a Coppi e Girardengo la maglia che ha indossato durante quella gara.

L’oggetto è stato collocato all’interno della sala espositiva permanente dedicata al ciclismo “in rosa”, che, proprio in queste settimane, è in corso di aggiornamento con nuovi pannelli espositivi. All’interno della medesima sala viene ripercorsa la storia del ciclismo femminile tra maglie, caschetti, scarpette e biciclette originali, donate dalle più importanti campionesse di ieri e di oggi, tra cui, forse, gli oggetti di Edita Pucinskaite sono soltanto i più noti. Da oggi, tra questi pezzi unici spicca la maglia autografata da Elena Cecchini, che riporta anche una dedica al Museo novese.
24/02/2015
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



I ragazzi di Pozzolo contro il bullismo
I ragazzi di Pozzolo contro il bullismo
Il gioiello di Cerreto
Il gioiello di Cerreto
La notte del Classico
La notte del Classico
Il calendario della PasTas
Il calendario della PasTas
Gavazza, 65 anni di lavoro
Gavazza, 65 anni di lavoro
Bike Passion
Bike Passion
Villalvernia ricorda le bombe
Villalvernia ricorda le bombe