Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Parte il Bonus acqua per le famiglie a basso reddito

Dal 2 luglio i residenti con attestazione Isee inferiore ad 8.107,50 euro potranno richiedere la nuova agevolazione allo Sportello '‘Bonus Luce, Acqua e Gas’ del Comune
ALESSANDRIA - Dal prossimo 2 luglio le famiglie a basso reddito potranno usufruire di una nuova agevolazione: il Bonus Sociale Idrico o Bonus Acqua. Il bonus che si aggiunge alle agevolazioni sulla Luce e sul Gas già attive nel Comune di Alessandria, comporta uno sconto in bolletta di cui potranno fruire per l’utenza domestica, i residenti con attestazione ISEE inferiore a 8.107,50 euro (nel caso di quattro o più figli a carico il limite reddituale sale a 20.000 €). Da lunedì 2 luglio la domanda potrà essere presentata allo Sportello ‘Bonus Luce, Acqua e Gas’ del Comune di Alessandria (piano terra del palazzo comunale, lato sinistro) con il seguente orario: lunedì - venerdì, dalle 8.30 alle 12.30. 

Anche per questa agevolazione, come già per le precedenti, il Comune utilizzerà il sistema informatico SGATE (Sistema di Gestione delle Agevolazioni sulle Tariffe Energetiche) messo gratuitamente a disposizione dall’Associazione Nazionale Comuni Italiani (ANCI), attraverso il quale provvederà ai primi controlli e alla successiva acquisizione delle domande. Il soggetto erogatore della compensazione sarà il gestore locale del sistema idrico, AMAG Reti Idriche, attraverso un meccanismo di perequazione stabilità dalla normativa. Si ricorda che i bonus energia elettrica, gas e acqua hanno validità annuale e devono essere rinnovati ogni 12 mesi. Lo sconto in bolletta sarà pari al costo di 18,25 mc annui (equivalenti a 50 litri al giorno pari al quantitativo minimo stabilito per legge per il soddisfacimento dei bisogni personali) per ciascun componente del nucleo familiare. 

Nel caso di utenza diretta (cioè utenti finali titolari di un contratto di fornitura del servizio idrico integrato) lo sconto verrà erogato direttamente in bolletta. Nel caso di utenza indiretta (cioè per una famiglia che vive in un condominio e non ha un contratto proprio di fornitura idrica), il Bonus acqua sarà erogato in un’unica soluzione dal gestore del Servizio Idrico con modalità individuate da quest’ultimo (ad esempio su conto corrente o con assegno circolare non trasferibile). 

"Si tratta di agevolazioni destinate ad una fascia debole della popolazione cittadina alla quale siamo vicini — ha commentato l’assessore alle Politiche sociali, Piervittorio Ciccaglioni —. L’Amministrazione comunale, in ottemperanza a quanto stabilito a livello governativo, ritiene particolarmente significativo questo tipo di interventi ed aderendo ad essi con l’immediata attivazione dello sportello che già da lunedì sarà operativo, intende contribuire ad una qualità della vita degli alessandrini che valorizzi pienamente i diritti sociali e di cittadinanza. I dipendenti comunali si stanno impegnando al massimo per fornire il miglior servizio alle famiglie che sappiamo averne necessità».
29/06/2018
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Operazione dei carabinieri
Operazione dei carabinieri
Porte aperte al Marenco
Porte aperte al Marenco
Monile Viaggi: Creiamo esperienze
Monile Viaggi: Creiamo esperienze
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Parco Euronovi
Parco Euronovi
Porte aperte al Marenco
Porte aperte al Marenco
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà