Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Economia

Frodi creditizie in aumento anche ad Alessandria

La conferma arriva dall'edizione numero 24 dell'Osservatorio realizzato da Crif. Nel mirino quelle messe a segno attraverso un furto di identità, con il successivo utilizzo illecito dei dati personali e finanziari
ECONOMIA – Frodi creditizie in aumento anche quest'anno. La conferma arriva dall'edizione numero 24 dell'Osservatorio sui furti d’identità e frodi creditizie realizzato da Crif (azienda globale specializzata in sistemi di informazioni creditizie, business information, servizi di outsourcing e processing, soluzioni per il credito: è stata fondata a Bologna nel 1988 e oggi opera a livello internazionale). Nel 2016 i casi di frode creditizia o emissione di cambiali e assegni a nome altrui effettuata con il furto di identità sono state oltre 26.100, con una perdita economica che supera i 152 milioni di euro e il dato di quest'anno si attesta, finora, su 25.300 casi. L’Osservatorio Crif prende in esame le frodi creditizie messe a segno attraverso un furto di identità, con il successivo utilizzo illecito dei dati personali e finanziari per ottenere credito o acquistare beni.

Come vanno le cose in Piemonte? L'anno scorso sono stati rilevati 1.738 casi di cui 903 nella provincia di Torino (occupa la quarta posizione in assoluto a livello nazionale dopo Napoli, Roma e Milano). Nella graduatoria regionale ecco Cuneo con 227 casi, e Alessandria con 216. Verbano-Cusio-Ossola è invece la provincia meno colpita da questo fenomeno criminale, con soli 34 casi registrati nel 2016. Se Cuneo ha fatto segnare anche la crescita più sostenuta in regione con un +23,5 per cento, anche Alessandria ha registrato un incremento dei casi (+13,8 per cento). Lo studio evidenzia che la maggioranza delle vittime sono uomini (nel 64,3 per cento dei casi) mentre relativamente alla distribuzione delle frodi per classi di età, quella in cui si rileva il maggior numero di casi risulta essere ancora una volta quella compresa tra i 41 e i 50 anni, con il 26,3 per cento del totale. La fascia di età nella quale si rileva il maggiore incremento è invece quella al di sotto dei 30 anni “a dimostrazione che, rispetto a quanto si potrebbe pensare, i giovani spesso si caratterizzano per abitudini poco prudenti e una ridotta attenzione verso comportamenti virtuosi che potrebbero contribuire a ridurre il rischio di subire un furto d’identità finalizzato a realizzare una frode”.

I tempi di scoperta delle frodi nell’ultimo anno sono rimasti pressoché stabili rispetto all’anno precedente, con circa il 50 per cento dei casi che viene rilevato entro i primi sei mesi. “Va però sottolineato – si legge sulla relazione Crif - come il 19,3 per cento delle frodi venga scoperto addirittura dopo tre anni o più, con una impennata dei casi di detection superiore ai cinque anni (+26,8 per cento). È evidente che tanto più tempo passa dopo l’evento fraudolento quanto maggiori saranno i disagi che la vittima dovrà sostenere a causa delle crescenti difficoltà nel ricostruire la vicenda e individuare i responsabili” . I ladri non solo più solo coloro che entrano in casa per rubare oggetti di valore, ma “sono sempre più interessati ai dati che possono aprire loro le porte degli account di posta elettronica e social network, conti correnti e carte di credito, con pesanti conseguenze per chi subisce frodi e furti d’identità” commenta Beatrice Rubini, direttore della linea Mister Credit di Crif. Durante il periodo estivo, poi, questo genere di crimine “si intensifica ulteriormente con le truffe legate alle vacanze, con tante persone che rispondono ad annunci apparentemente vantaggiosi, fornendo persino copia dei propri documenti senza pensare che possano finire nelle mani di un malintenzionato”. 
27/08/2017
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



La Barbera Incontra 2018 - Tre giorni di Musica, spettacolo, dibattiti e divertimento
La Barbera Incontra 2018 - Tre giorni di Musica, spettacolo, dibattiti e divertimento
Passodopopasso Attraverso i miei occhi - Un aiuto per Karoona
Passodopopasso Attraverso i miei occhi - Un aiuto per Karoona
La Barbera Incontra 15-16-17 giugno 2018 San Damiano d'Asti
La Barbera Incontra 15-16-17 giugno 2018 San Damiano d'Asti
Valditerra e Caffè Gel, cena gourmet
Valditerra e Caffè Gel, cena gourmet
Focaccia novese, è record!
Focaccia novese, è record!
Verso la focaccia dei record
Verso la focaccia dei record
L’originale Consorzio "Gli Ambulanti di Forte dei Marmi" ad Arquata Scrivia domenica 10 giugno
L’originale Consorzio "Gli Ambulanti di Forte dei Marmi" ad Arquata Scrivia domenica 10 giugno