Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Serravalle Scrivia

Guardie giurate, trovato l'accordo

Nei giorni scorsi gli addetti alla sicurezza avevano minacciato lo sciopero per il pagamento delle ore straordinarie non ancora retribuite. Ora, grazie ad un vertice tra sindacati e azienda, è stata raggiunta l'intesa tra i lavoratori e la Travis Group
SERRAVALLE SCRIVIA - Raggiunta l’intesa tra i sindacati, i lavoratori e la Travis Group, l’azienda che detiene l’appalto per i servizi di sorveglianza all’Outlet e al Retail Park di Serravalle Scrivia. Nei giorni scorsi, tra le guardie giurate dei centri commerciali serravallesi c’era stata maretta: i sorveglianti avevano minacciato lo sciopero per il pagamento delle ore straordinarie non ancora retribuite e per l’organizzazione dei turni.

Nei giorni scorsi, però, un vertice tra i sindacati e l’azienda ha scongiurato l’ipotesi di astensione dal lavoro in un periodo critico per i centri commerciali come quello delle festività natalizie. Marco Sali e Piero Canepa della Filcams-Cgil di Alessandria, insieme a Maurizio Buso in rappresentanza dei lavoratori, hanno incontrato a Novi i responsabili della Travis Group srl, azienda romana operante nel settore della vigilanza. L’azienda da circa un anno è subentrata all’appalto che era in precedenza attivo all’Outlet e al Retail Park, inglobando tutti i lavoratori addetti alla vigilanza armata e non armata.

L’appalto, prima ancora dell’arrivo della Travis, già presentava problematiche legate all’applicazione contrattuale e retributive che si trascinavano da tempo, tanto da portare i lavoratori a rivolgersi ai sindacati. Spiega Marco Sali: “Per prima cosa abbiamo chiesto la rideterminazione degli stipendi dei lavoratori, penalizzati da un contratto imposto che aveva l’appalto prima della Travis”.

“Dopo vari incontri e dopo avere coinvolto la stessa McArthurGlenn [la società titolare dell’Outlet; ndr] siamo riusciti a migliorare le condizioni retributive dei lavoratori. Dopodiché siamo passati a discutere l’organizzazione del lavoro – afferma ancora il sindacalista della Filcams-Cgil – Dopo le prime tensioni, siamo riusciti a raggiungere con la Travis Group un’intesa soddisfacente, sia sul fronte del pagamento degli straordinari, sia su quello dell’organizzazione del lavoro, con benefici per i lavoratori e per l’azienda stessa”.

Conclude Marco Sali: “L’esito della vertenza dimostra che in presenza di un’azienda disposta al dialogo il sindacato diviene un valore aggiunto per trovare soluzioni e gestire situazioni difficili con soddisfazione di ambo le parti. Purtroppo non sempre è possibile, come ha dimostrato la vicenda di Mondo Convenienza [il negozio di mobili del Retail Park dove domenica 8 dicembre i dipendenti hanno scioperato per protestare contro l’organizzazione dei turni festivi e domenicali; ndr]”.

 
18/12/2013
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Tony Coleman & Henry Carpaneto 5tet al Cinema Teatro Macall? "Movie Blues"
Tony Coleman & Henry Carpaneto 5tet al Cinema Teatro Macall? "Movie Blues"
Intervista ad Antonio Caprarica a La Torre di Carta di Novi Ligure
Intervista ad Antonio Caprarica a La Torre di Carta di Novi Ligure
Virgo Fidelis
Virgo Fidelis
Chaves, il saluto sul crinale
Chaves, il saluto sul crinale
Tony Coleman & Henry Carpaneto 5tet al Cinema Teatro Macallè  "Movie Blues"
Tony Coleman & Henry Carpaneto 5tet al Cinema Teatro Macallè "Movie Blues"
Distilleria aperta
Distilleria aperta
Love date, amore e web
Love date, amore e web