Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
CISL Informa

Sergio Didier: "il sindacato è fatto dalla gente, dal senso di partecipazione e appartenenza"

Alcuni messaggio e principi cardine del ruolo del sindacato nel post congresso della Cisl di Alessandria e Asti. Sergio Didier, segretario generale ne sintetizza e ne spiega qualcuno. "Il sindacato non è solo il quadro dirigente, ma è fatto dalla gente che sceglie quel sindacato". Al centro dell'attenzione la "tutela dei diritti dei lavorati" con il caso Outlet di Serravalle di questi giorni
 CISL INFORMA - Principi, messaggi e obiettivi del sindacato: ecco quanto è emerso dall'ultimo Congresso della Cisl Alessandria e Asti. “Tra i primi messaggi forti c'è sicuramente da rimarcare l'importanza del coinvolgimento della gente con il sindacato” come spiega Sergio Didier, segretario generale Cisl Al-At. Un sindacato che non è solo “quadro dirigente” ma che è fatto dalla gente che lo sceglie. Rimarcare quindi un “senso di appartenenza e di partecipazione” come valore aggiunto per la Cisl.

Altra attenzione è stata posta nei confronti di quelle che in gergo vengono definite “politiche territoriali e sociali”. In questo caso il compito del sindacato è quello di “fare proposte a enti sociali, istituzioni, altre forze sindacali per parlare di sviluppo del territorio”. Che secondo il segretario Sergio Didier non significa solo “affrontare le emergenze” ma andare verso una direzione e un'azione di sviluppo, tanto delle forze economiche, quanto sociali. Da qui si deve partire per rilanciare anche le relazioni sindacali con il territorio che hanno vissuto in passato momenti di crisi.

Infine ultimo messaggio e punto cardine dell'azione della Cisl: “tutela e diritti dei lavoratori, pensionati e disoccupati”. Il sindacato deve essere “trasparente e forte” e agire in difesa dei lavoratori. E l'esempio lampante di questi ultimi giorni è proprio quello che vede protagonisti i lavoratori dell'Outlet di Serravalle Scrivia. “E' necessario far emergere le problematiche che ci sono e che sono per i diritti di questi lavoratori – spiega Didier – Su questo comparto servirà creare relazioni sindacali che oggi praticamente non esistono. Il sindacato è pronto con azioni e mobilitazioni”. Perché ci deve essere, come per ogni settore, “serenità e garanzia dei diritti, oltre che del posto di lavoro” ha concluso il segretario della Cisl Alessandria e Asti.
5/04/2017
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



I ragazzi di Pozzolo contro il bullismo
I ragazzi di Pozzolo contro il bullismo
Il gioiello di Cerreto
Il gioiello di Cerreto
La notte del Classico
La notte del Classico
Il calendario della PasTas
Il calendario della PasTas
Gavazza, 65 anni di lavoro
Gavazza, 65 anni di lavoro
Bike Passion
Bike Passion
Villalvernia ricorda le bombe
Villalvernia ricorda le bombe