Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Editoriale

(Nuovo?) Sindaco mandrogno. Che fatica!

Una campagna che non è ancora partita e che langue di candidati confermati. Alessandria si merita di proseguire, accelerando, su alcune delle luci che sta cominciando ad intravedere in fondo al tunnel. Confidiamo in proposte giovani e idee nuove. Stupiteci
 EDITORIALE - Dai debiti del comune alle sfide della grande multiutility. Dal commercio del centro alla ZTL e annessa questione mobilità urbana. Dal ruolo della cultura a quello dell’università. Dai servizi sociali in sofferenza all’identità economica di Alessandria come capoluogo. Questi sono solo alcuni dei temi che il prossimo Sindaco del capoluogo dovrà affrontare e dei quali dovrà cominciare a dar conto in campagna elettorale. Una campagna che non è ancora partita e che langue di candidati confermati. Il “troppo casino, chi me lo fa fare?” vince, per ora, su ambizione e potere (per cuori più romantici, come il mio, si può chiamare in causa anche il buon vecchio “servizio alla collettività”). Come possiamo dare torto, tutto sommato, a chi sta nicchiando?

La recente storia dell’unico candidato per ora credibile, l’ovvia – in quanto uscente - Rita Rossa, dice che la capitale mandrogna è un condensato di problemi, oltre che di difficoltà relazionali tra enti pubblici, tessuto economico e cittadini. Però Alessandria non ci sta a sfiorire ulteriormente e vuole (si merita) di proseguire, magari accelerando, su alcune delle luci che sta cominciando ad intravedere là in fondo. Il tunnel - in cui siamo ancora infilati - è lungo e doloroso e non si chiama solo “dissesto” ma anche mancanza di una visione politica forte. Siamo ansiosi di conoscere ricette nuove, magari impensabili fino a qualche anno fa. Confidiamo in cuochi giovani e nuovi ma anche nella voglia dei vecchi di tirarsi fuori dalle paludi. Stupiteci.

[Vai in edicola e chiedi “AlessandriaNews e Sport”; in questo numero analizziamo alcuni dei temi che il nuovo Sindaco di Alessandria dovrà affrontare, seguiamo le evoluzioni della Cittadella, parliamo di latte (la nostra Centrale fa gola ai torinesi) e raccontiamo gli eventi che si svolgeranno nella settimana. Sono tanti gli altri argomenti di approfondimento alessandrino e provinciale, oltre che tutti gli aggiornamenti del calcio del fine settimana. Clicca qui per scoprirli]

 
30/01/2017
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Ian Paice dei Deep Purple - Soundcheck a Borgoratto prima del concerto con i Beggar's Farm in favore della LILT
Ian Paice dei Deep Purple - Soundcheck a Borgoratto prima del concerto con i Beggar's Farm in favore della LILT
Gino Paoli omaggia Luigi Tenco all'Isola In Collina 2017 di Ricaldone
Gino Paoli omaggia Luigi Tenco all'Isola In Collina 2017 di Ricaldone
Incendio in via Antica Libarna
Incendio in via Antica Libarna
Sentiero 403: sul Monte Tobbio partendo da Voltaggio
Sentiero 403: sul Monte Tobbio partendo da Voltaggio
Sentiero 273: da Grondona a Persi attraversando la valle Spinti
Sentiero 273: da Grondona a Persi attraversando la valle Spinti
Sentiero 260: da Pertuso a Roccaforte attraversando la val Borbera
Sentiero 260: da Pertuso a Roccaforte attraversando la val Borbera
Incendio a Pian delle Botti
Incendio a Pian delle Botti