Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Sport

Novi Hockey, un pareggio che soddisfa a metà

Prosegue la striscia di risultati utili per la neopromossa società novese. Questa volta gli uomini di mister Tarantola si fanno però fermare in casa da un agguerrito Catania, rimanendo sempre nei piani alti della classifica di A2
NOVI LIGURE - Nell’ultima partita del girone d’andata il Novi Hockey viene fermato sul 4-4 da un Catania Flames molto agguerrito. Dopo un primo tempo un po’ sottotono per i novesi, chiuso sul 1-1, ed una ripresa molto più convincente, a due minuti dalla sirena finale i padroni di casa hanno visto sfumare i tre punti. Il Novi parte un po’ contratto e nella prima frazione non riesce a costruire il gioco in maniera efficace, il vantaggio arriva solamente al minuto 16,41 con il giovane Badan, lesto ad insaccare una respinta del portiere catanese. Gli ospiti non si scompongono e trovano il pari con Sigillo al 23,28. Il secondo tempo è da subito molto più intenso e divertente, occasioni su entrambi i fronti che scaldano il numeroso pubblico presente. E’ il Catania a passare per primo con Musumeci che al 29,18 conclude in rete un’azione in velocità. Ci pensa capitan Gaviotis a riportare la parità con un bel tiro dalla distanza in situazione di superiorità numerica al minuto 31,24. Nei succesivi minuti il Novi attacca ma non riesce a sfondare; al quarantesimo  l’episodio che dà ulteriore fiducia agli ospiti: doppia espulsione per i novesi che rimangono in campo in due a fronteggiare i 4quattro catanesi, arriva quindi il nuovo vantaggio per i siciliani con Agozzino che sfrutta l’occasione e sigla il terzo goal. Gli ultimi 10 minuti sono forse i migliori per i novesi che attaccano con determinazione e trovano prima il pari con Bisogno e poi il vantaggio con Montanari al 47,05. Quando la partita sembra chiusa, il catanese Sigillo con un gran tiro dalla sinistra spezza i sogni novesi, insaccando a fil di palo la definitiva rete del 4-4

Amarezza tra i padroni di casa che hanno pagato un po’ di inesperienza facendosi sfuggire i 3 punti, pieno merito in ogni caso va riconosciuto al Catania che ha disputato un’ottima prova nonostante la lunga trasferta.

"Con questa partita si chiude un 2012 ricco di soddisfazioni per il Novi Hockey, premiato nella mattina di sabato dal Sindaco Robbiano per la promozione in A2, peccato per i 3 punti sfumati all'ultimo istante - il commento del DS Bisogno - Appuntamento quindi al 2013 per la seconda metà del campionato di A2, i campionati giovanili Under 13 e Under 15, con la consapevolezza di aver fatto fin qui una gran bella stagione"

NOVI HOCKEY: GADIOLI, DELESALLE Q., BADAN, BARCELLA, BISOGNO, BOSCHETTO, DELESALLE F., GAMBAROTTA, GASTALDI, GAVIOTIS, MONTANARI, PRATO, SPALLASSO;

CATANIA FLAMES: MESSINA I., SPADARO, MUSUMECI, MESSINA A., AGOZZINO, SIGILLO, BELLINO, BELLIA, GENOVESE.

ARBITRO: sig. Pioldi di Milano;

MARCATORI:

Novi Hockey: Badan a 16,41 – Gaviotis a 31,24 – Bisogno a 43,24 – Montanari a 47,05.  

Catania Flames: Sigillo a 23,28 e a 48,02 – Musumeci a 29,18 – Agozzino a 40,37

Classifica:

21 H.C.Draghi Torino
21 Sorci Verdi Verona
15 Pattinatori Sanbenedettesi
14 Novi Hockey
13 Libertas Forlì
13 Lepis Piacenza
13 Catania Flames
10 A.S.D. Raiders Montebelluna
3 Fontenoce Kngs Messina
0 Braccobaldo Napoli

 

 

27/12/2012
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Operazione dei carabinieri
Operazione dei carabinieri
Porte aperte al Marenco
Porte aperte al Marenco
Monile Viaggi: Creiamo esperienze
Monile Viaggi: Creiamo esperienze
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Parco Euronovi
Parco Euronovi
Porte aperte al Marenco
Porte aperte al Marenco
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà