Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Arquata Scrivia

Ultimo incontro al Salotto Letterario

Stasera ad Arquata ultimo incontro nell'ambito dei Salotti Letterari del Giardino Segreto, organizzati dalla biblioteca, insieme all'associazione Mnemosyne. Questa sera si parlerà di romanzi d'amore e dei temi trattati.
Questa sera, giovedì 26 luglio, alle 21, si terrà il quarto e conclusivo incontro della sesta edizione dei Salotti Letterari del Giardino Segreto, voluti dall'associazione Mnemosyne e patrocinati dal Comune di Arquata. Questa volta, il tema proposto, da discutere con due autrici che conoscono l'argomento anche in veste di traduttrici e blogger, è "Ma di cosa parlano i romanzi d'amore?".

La realtà romance è molto variegata, e non si ferma al rosa classico, spaziando dallo storico al poliziesco, dalle tinte forti al paranormal. Se ne parlerà, con l'introduzione di Patrizia Ferrando, insieme a Adele Vieri Castellano e Monica Lombardi.

La serata si terrà nello spazio verde dietro il municipio arquatese, con ingresso a sinistra del palazzo comunale; in caso di maltempo, la serata si terrà comunque, ma nella saletta incontri della biblioteca civica.
 
26/07/2012
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Pernigotti, la difesa di Muliere
Pernigotti, la difesa di Muliere
"Orde di locuste"
"Orde di locuste"
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
Cantina produttori del Gavi
Cantina produttori del Gavi
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
 Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film
Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film
Una lotta che non si ferma
Una lotta che non si ferma