Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Francavilla Bisio

Dialetto e vigneti, a Francavilla la pro loco si fa custode delle tradizioni

A Francavilla Bisio da anni si alternano diversi giovani volontari del Servizio civile nazionale. Progetti terminati e nuovi obiettivi vengono condivisi con la cittadinanza. In programma anche un incontro per la riscoperta del dialetto
FRANCAVILLA BISIO – Da tempo il borgo di Francavilla Bisio ha dimostrato di saper cogliere le opportunità offerte dal Servizio civile nazionale. Ogni anno, infatti, un certo numero di giovani volontari si alternano per portare a termine diversi progetti insieme alla pro loco e all’amministrazione comunale; progetti i cui risultati vengono poi puntualmente illustrati alla cittadinanza.

Così come accadrà oggi, sabato 20 gennaio, a partire dalle 17.00, quando la biblioteca civica ospiterà la presentazione del lavoro svolto nel 2016-2017 dalla volontaria Agnese Lava, che ha prodotto un volume dal titolo “La vigna, energia di un territorio”. Il libro che propone uno studio comparativo dei metodi di coltivazione tra passato e futuro e individua come è avvenuto il passaggio da agricoltura familiare ad agricoltura imprenditoriale nella nostra zona.

Il lavoro «si basa su una sintesi di interviste condotte con persone che possiedono e coltivano vigneti» e «vuole essere un omaggio alla fatica contadina passata e presente» come si legge nella prefazione di Gianna Bagnasco (operatore locale di progetto del Servizio Civile Nazionale). Presenta Mario Mazzarello.

A seguire, ricorrendo il 17 gennaio la Giornata nazionale del dialetto e delle lingue locali, verrà proposto ai presenti un intervento che consisterà in un dialogo con il pubblico, condotto da Rosa Mazzarello Fenu, a partire dalle citazioni riportate nel volume di Lava.

Intanto il 10 gennaio scorso è iniziato il Servizio Civile dell’anno 2018. Oltre 1.400 volontari sono stati assegnati alle pro loco italiane. La Pro Loco di Francavilla Bisio potrà contare su Floriana Giovanna Ferrari e Riccardo Sangiovanni, coordinati da Gianna Bagnasco [insieme nella foto].
20/01/2018
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Primo cogresso provinciale Uil Tucs dopo 4 anni
Primo cogresso provinciale Uil Tucs dopo 4 anni
Il rap di Kaldy e Sr Miind
Il rap di Kaldy e Sr Miind
Basaluzzo, festa di Carnevale in parrocchia
Basaluzzo, festa di Carnevale in parrocchia
Salvini all'Ilva
Salvini all'Ilva
Festa degli anniversari
Festa degli anniversari
La villa di Pessino
La villa di Pessino
Visita pastorale, le immagini
Visita pastorale, le immagini