Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Novi Ligure

Anpi: "Ferma condanna delle provocazioni neofasciste"

L'associazione dei Partigiani di Novi Ligure "condanna la provocatoria intenzione di Forza Nuova di svolgere una manifestazione commemorativa della marcia su Roma"
NOVI LIGURE – Riceviamo e pubblichiamo da Gianni Malfettani, presidente della sezione Anpi di Novi Ligure.

Il direttivo della sezione Anpi “Ezio Tulipano” di Novi Ligure condanna con forza la provocatoria intenzione della formazione neofascista Forza Nuova di svolgere il 28 ottobre prossimo una manifestazione nella capitale commemorativa della “marcia su Roma” del 1922. Di fronte a tale rigurgito fascista è indispensabile che le istituzioni, ai loro massimi livelli, impediscano l’organizzazione di tale increscioso evento prendendo per tempo i dovuti provvedimenti.

Le nostre istituzioni sono nate dalla resistenza e dalla costituzione del 1948, nel quale è affermato il valore della persona umana e la necessità che le diseguaglianze civili e sociali non siano di impedimento allo sviluppo pieno di ogni individuo.

Tali principi, che sintetizzano tutto un periodo storico fatto di lotte e di tormentati processi sociali e politici, sono in piena antitesi con il fascismo e con l’agitarsi di tutta una galassia di piccole formazioni politiche di estrema destra. Queste ultime manifestano valori incompatibili con la nostra vita democratica come dispiegatasi dal dopoguerra a oggi.

Per questo chiediamo alle istituzioni di reagire alla rinascita del pensiero e della azioni fasciste nel nostro paese, e tale reazione deve consistere non solo in pur meritori disegni di legge sul reato di apologia di fascismo, ma con un opera di acculturazione profonda con cui rieducare il paese al valore della democrazia e alla conoscenza della storia.

L’azione dell’Anpi è sempre tesa a ricostruire in Italia, a partire dalle scuole e dai circoli culturali, una forte coscienza antifascista; auspichiamo che di fronte alla rinascita dell’estremismo di destra la nostra organizzazione non sia lasciata sola ma possa trovare ascolto e alleati nelle organizzazioni sociali e nelle istituzioni.
Il presidente Gianni Malfettani
21/09/2017
Gianni Malfettani - novionline@novionline.net
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Arti tra le mani
Arti tra le mani
Quando a Novi arriv? il mare
Quando a Novi arriv? il mare
Ilva e Marcegaglia in sciopero
Ilva e Marcegaglia in sciopero
Novi, c'è il Club Ferrari
Novi, c'è il Club Ferrari
Il Macallè e i diari di Ferrando
Il Macallè e i diari di Ferrando
Ilva in sciopero
Ilva in sciopero
Le magagne del G3
Le magagne del G3