Lettere al direttore

Il caso dei "bidoni" di via Rapisardi e strade limitrofe

I condomini di via Rapisardi e i residenti della zona limitrofa, come largo Catania e lungo Tanaro Magenta, ringraziano l'ispettore ambientale Fulvio Barzizza per aver risolto il problema del "fuori cassonetto" dei bidoni sulla strada e anche le "piccole discariche di rifiuti" lý intorno
 LETTERE AL DIRETTORE - Un problema che hanno in diverse zone della città. Ma che per via Rapisardi (dietro allo stadio Moccagatta) e strade limitrofe è stato finalmente risolto positivamente grazie all'intervento puntuale dell'ispettore ambientale Fulvio Barzizza. Due mesi di segnalazioni e “inciviltà”.
Ci teniamo a ringraziare l'ispettore Barzizza per il lavoro e per l'attenzione che ha dimostrato rispetto alle nostre continue segnalazioni” sono le parole dei condomini di via Rapisardi e dei residenti di largo Catania e lungo Tanaro Magenta. 

Il problema erano gli abbondanti rifiuti “fuori cassonetto” dei bidoni della raccolta dei rifiuti su strada. Da borsoni a oggetti di vario genere e tipo. Delle piccole discariche abusive. Problema risolto grazie alle fototrappole e all'occhio attento e ai continui sopralluoghi dell'ispettore Barzizza.
14/03/2019
Redazione - redazione@alessandrianews.it