Cronaca

Accusato di oltraggio nei confronti dell'ex sindaco, è stato assolto

Aveva “minacciato” l'allora sindaco di “mangiarlo a morsi”, davanti ai carabinieri. E' stato processato per oltraggio ed assolto dal giudice del tribunale di Alessandria
CRONACA – Forse non si erano capiti, ma le minacce l'allora sindaco Francesco Montessoro le aveva colte benissimo ed anche i carabinieri che sono arrivati nella sede del comune di Stazzano (nella foto). “Mi prendi per il culo, ti mangio a morsi”, sono le parole uscite dalla bocca di Angelo Costanti, nel febbraio del 2013.
Secondo quanto ricostruito, Costanti aveva subito uno sfratto e si aspettava che l'allora sindaco lo aiutasse ad ottenere un alloggio nelle case dell'Atc. Ma non aveva tenuto conto che le case vengono assegnate in base ad una graduatoria. E il sindaco glielo aveva spiegato, magari tardivamente.
Insomma, quel giorno di febbraio 2013 nel piccolo comune di Stazzano volarono parole grosse tra i due. Intervennero i carabinieri i quali erano presenti nel momento in cui Costanti proferì gli insulti.
L'imputato, assistito dall'avvocato Casarin, è stato assolto per non aver commesso il fatto.
14/04/2018
Redazione - redazione@alessandrianews.it