Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Val Borbera

Alla scoperta dell'arte in Val Borbera e Spinti con Mario Franchini

Con questo volume, Mario Franchini vuole portaci in viaggio alla scoperta del patrimonio artistico tra Piemonte e Liguria. Con cura certosina l'autore ha percorso le due valli, spingendosi anche nella vicina valle del Sisola, alla ricerca di quelle bellezze artistiche dimenticate
VAL BORBERA - “Itinerari d'arte nelle Valli Borbera e Spinti”, questo il titolo dell'ultimo libro del professor Mario Franchini. Il professor Franchini attraverso questo volume vuole portaci in viaggio alla scoperta del patrimonio artistico tra Piemonte e Liguria.

Con cura certosina l'autore ha percorso le due valli, spingendosi anche nella vicina valle del Sisola, alla ricerca di quelle bellezze artistiche dimenticate. E, così, grazie a questo itinerario veniamo a scoprire che chiesette abbarbicate sull'appenino ligure- piemontese racchiudono dei veri e propri tesori. Per esempio, nella chiesa dei Santi Matteo e Fortunato di Vendersi si può ammirare una Madonna col Bambino e i Santi Matteo e Fortunato, opera di Giovanni Burattino del 1619, mentre a Cabella, nella chiesa di San Lorenzo, si trova una magnifica Pietà di Giovanni David, sempre di Giovanni David sono San Domenico e Santa Rosa nella chiesa parrocchiale di Albera Ligure.

A Costa Merlassino nella chiesa parrocchiale vi sono una Natività e un'Ultima Cena del pittore Mario Maserati che, ricordiamo, due anni fa, è stato celebrato con una ricca mostra allestita presso la galleria d'arte Pagetto. Maserati aveva sovente prestato la sua opera per affreschi nelle chiese del territorio e quelli di Costa Merlassino sono davvero di grande impatto.

Con la giuda del professor Franchini si possono scoprire angoli della val Borbera e della valle Spinti davvero poco conosciuti. Franchini, poi, è molto preciso nel guidare il turista fra le tortuose strade di montagna. “Itinerari d'arte nelle Valli Borbera e Spinti” è certamente uno strumento da tenere presente per organizzare una gita fuori porta fra natura e arte.
19/03/2017
Marzia Persi - m.persi@ilnovese.info
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



I ragazzi di Pozzolo contro il bullismo
I ragazzi di Pozzolo contro il bullismo
Il gioiello di Cerreto
Il gioiello di Cerreto
La notte del Classico
La notte del Classico
Il calendario della PasTas
Il calendario della PasTas
Gavazza, 65 anni di lavoro
Gavazza, 65 anni di lavoro
Bike Passion
Bike Passion
Villalvernia ricorda le bombe
Villalvernia ricorda le bombe