Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Novi Ligure

Brutto stop per la Novi Pallavolo: al PalaBarbagelata si impone Alba

Un capitombolo pesante per morale e classifica perché ora sono cinque i punti che separano la squadra di Novi Ligure dalla retrocessione. Il prossimo match a Caronno Pertusella servirà per il riscatto
NOVI LIGURE – Perdendo 1-3 in casa contro Alba, la Novi Pallavolo maschile dilapida quanto di buono aveva fatto espugnando dieci giorni orsono il campo del Sant'Anna. Un capitombolo pesante per morale e classifica perché ora sono 5 i punti che separano i novesi dalla retrocessione: un buon margine soprattutto perché fino a sabato scorso i biancoblù avevano sempre vinto contro formazioni che le seguono nel girone A di serie B di volley ma che non permette a Moro e soci di potersi crogiolare sugli allori fin da sabato prossimo quando la Novi Pallavolo sarà ospite dell’International Volley di Caronno Pertusella, team varesino in crisi di risultati e identità perché per i prealpini gli obbiettivi erano ben altri a inizio stagione.

Servirà vincere o quanto meno giocare al massimo per cancellare la figuraccia casalinga rimediata con Alba dove tutti si aspettavano il successo e invece è arrivato un ko pesante e fastidioso, frutto più di errori di valutazione dei locali che della forza di un Alba che sta recuperando il terreno perduto grazie al rientro di alcune pedine chiave e presto potrebbe togliersi dai bassifondi del girone anche perché i langaroli hanno cambiato nulla rispetto all’anno passato quando arrivarono al quinto posto.

Che la Novi Pallavolo non fosse in giornata si era visto già nel primo set perso 25-21: troppi errori, qualche giocata di presunzione e la frittata era fatta anche se il secondo set ha visto i biancoblù giocare a livelli più consoni al loro potenziale e infatti la truppa di QUagliozzi imponendosi 25-20 aveva pareggiato i conti. Tutto lasciava presagire una rimonta e un successo non scontato ma preventivato e invece, dopo essere partiti forte nel terzo set (avanti 8-2) i novesi si sono persi per strada finendo per cedere 25-21, preludio a una quarta frazione dove le energie nervose sono svanite sul più bello perché chi deve salvarsi non può permettersi di perdere il set quando ci si ritrova avanti 21-19. Invece la giornata storta di chi a Torino dieci giorni fa aveva fatto la differenza, si è sentita. Un passo falso che testimonia di una Novi pallavolo che rispetto all’anno passato difetta di equilibrio in difesa e ricezione, problema che nelle giornate di grazie è mascherato dalla potenza offensiva ma che emerge contro chi riesce a contenere le bocche da fuoco novesi.


NOVI PALLAVOLO - MERCATO'ALBA  1-3 (21-25 25-22 24-26 23-25)
5/12/2017
Maurizio Iappini - sport@alessandrianews.it
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Il gioiello di Cerreto
Il gioiello di Cerreto
Intervista a Marco Lodola e Giovanna Fra all'inaugurazione della loro mostra "Se Stasera Siamo Qui"
Intervista a Marco Lodola e Giovanna Fra all'inaugurazione della loro mostra "Se Stasera Siamo Qui"
Bike Passion
Bike Passion
Villalvernia ricorda le bombe
Villalvernia ricorda le bombe
Amaldi, il plauso del ministro
Amaldi, il plauso del ministro
Enzo Paci a SettimoCielo
Enzo Paci a SettimoCielo
Virgo Fidelis
Virgo Fidelis