Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Novi Ligure

Recital alla Maddalena, il meglio della lirica fa tappa a Novi

Il più grande repertorio della tradizione lirica presentato in un appuntamento imperdibile: la basilica della Maddalena in via Abba a Novi Ligure ospiterà infatti il "Grande recital lirico"
NOVI LIGURE – Il più grande repertorio della tradizione lirica presentato in un appuntamento imperdibile: stasera, giovedì 8 novembre alle 21.00, la basilica della Maddalena in via Abba a Novi Ligure ospiterà infatti il “Grande recital lirico” nell’ambito della sedicesima edizione del festival “Luoghi immaginari”. Protagonisti tre dei più affermati artisti a livello lirico internazionale provenienti dalla Polonia e dall’Italia: il baritono Piotr Wolosz, il soprano Katarzyna Zajac-Caban e il pianista Renato Contino.

Il programma vedrà l’esecuzione di arie e duetti del più noto e anche impegnativo repertorio lirico con autori come Gioacchino Rossini, Giuseppe Verdi, Giacomo Puccini – solo per citarne alcuni – tratte da opere come Il barbiere di Siviglia, La Boheme, Don Giovanni, La Traviata (da cui il maestro Contino eseguirà il “Preludio Atto I” per pianoforte solo).

Lungo sarebbe il curriculum degli artisti protagonisti. Ricordiamo solo che Piotr Wolosz collabora con l’Opera Nazionale di Varsavia e il teatro Verdi di Pisa, e ha tenuto concerti un po’ ovunque in Europa. Katarzyna Zajac-Caban lavora con il dipartimento di musica da camera presso l’Accademia di musica di Lódz e con il teatro dell’Opera di Lublin, oltre che con i teatri di Brema e Schwerin. Renato Contino, nato come pianista alla scuola toscana di Pier Narciso Masi, è anche diplomato in Musica Corale e Direzione di coro al conservatorio di Alessandria. Nel 2007 ha fondato l’associazione corale Gaiamusica di Valenza, che ha diretto fino al 2015, portando il coro a vincere premi in concorsi nazionali e internazionali e a esibirsi davanti al Sommo Pontefice Benedetto XVI.

Il concerto si svolgerà in una cornice suggestiva e affascinante, come quella della Maddalena – che ospita sin dall’esordio i concerti di “Luoghi immaginari” – in uno splendido connubio tra arte e musica che è tra i maggiori intenti del festival. Una chiesa che si presenta come baluardo di un vasto patrimonio culturale di religiosità popolare e di tradizioni locali, tenuto in vita dalla Confraternita di Santa Maria Maddalena e del Santissimo Crocifisso. Nota per il Calvario ligneo ospitato nell’abside, grandiosa composizione di ventitré statue a grandezza naturale realizzato fra il 1591 e l’inizio del 1600, l’oratorio custodisce dentro una preziosa urna d’argento e vetro anche la reliquia di San Prospero, ottenuta dai Confratelli in occasione del pellegrinaggio a Roma del 1750.

Il programma di sala del concerto di stasera prevede: Wolfgang Amadeus Mozart – da Le nozze di Figaro, Aria della Contessa “Porgi amor qualche ristoro”; Gioacchino Rossini – da Il barbiere di Siviglia, Aria di don Basilio “La calunnia è un venticello”; Wolfgang Amadeus Mozart – da Don Giovanni, Duetto “La ci darem la mano”; Giuseppe Verdi – da Simon Boccanegra, Aria di Fiesco “Il lacerato Spirito”; Giuseppe Verdi – da Un ballo in maschera, Aria di Amelia “Morrò ma prima in grazia”; Giuseppe Verdi – da La Traviata “Preludio Atto I” (pianoforte solo); Stanislaw Moniuszko – da Straszny Dwór, Aria di Skoluba; Stanislaw Moniuszko – da Halka, Aria di Halka, “Gdyby rannym slonkiem”; Giacomo Puccini – da La Boheme, Aria di Colline “Vecchia zimarra”; Giacomo Puccini – da Gianni Schicchi, Aria di Lauretta “Oh mio babbino caro”; Rodolfo Falvo – Dicitencello vuje; Vincenzo Di Chiara – La Spagnola (Bolero); Emmerich Kàlmàn – da La principessa della Czarda, Duetto Silva ed Edvino “Canta un coro di angioletti”.
8/11/2018
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Il tricolore della Pernigotti
Il tricolore della Pernigotti
Pernigotti, il no dei dipendenti
Pernigotti, il no dei dipendenti
Il rito della bandiera
Il rito della bandiera
Sabato 03 Novembre 2018 Taryn Donath Quartet in concerto al Macallé
Sabato 03 Novembre 2018 Taryn Donath Quartet in concerto al Macallé
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
Vegni sarà il nostro futuro
Vegni sarà il nostro futuro
Ponte Morandi, tir sequestrati
Ponte Morandi, tir sequestrati