Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Novi Ligure

Memorial Olivieri, il ciclismo giovanile fa tappa a Novi grazie alla "Pietro Fossati"

Arriveranno da tutto il Piemonte a Novi Ligure per affrontare il quarto memorial Rino Olivieri: il ciclismo giovanile farà tappa in città per una gara valida per le categorie G1-G6 nell'ambito della Federazione ciclistica italiana. La manifestazione, organizzata dalla società Pietro Fossati, sarà affollata da oltre 250 atleti dai 7 ai 12 anni
NOVI LIGURE – Arriveranno da tutto il Piemonte a Novi Ligure per affrontare il quarto memorial Rino Olivieri: domenica 13 maggio il ciclismo giovanile farà tappa in città per la seconda prova del Trofeo Primavera, gara valida per le categorie G1-G6 nell’ambito della Fci, la Federazione ciclistica italiana. La manifestazione, organizzata dalla società novese Pietro Fossati, sarà affollata da oltre 250 atleti dai 7 ai 12 anni.

La gara (o meglio la serie di gare) consiste in un circuito di 1,3 chilometri da percorrere per un certo numero di volte, variabile in base all’età dei partecipanti. Il percorso ad anello avrà come punto di inizio e di fine il Museo dei Campionissimi; la partenza è prevista alle 14.30. Il sindaco Rocchino Muliere lo ha definito «un appuntamento importante, anche in vista delle manifestazioni del 2019, quando la città celebrerà il centesimo anniversario della nascita di Fausto Coppi e della prima vittoria di Costante Girardengo al Giro d’Italia».

Tra gli obiettivi della manifestazione anche quello di ricordare lo storico presidente della società ciclistica novese, Rino Olivieri. Fondata nel 1945, la “Pietro Fossati” fin dalla sua nascita ha sempre rivolto l’attenzione ai giovani: «Ora operiamo in collaborazione con la scuola di mountain bike “I Cinghiali”, attivi nel campo della bicicletta fuori strada», ha spiegato Giuseppe De Carli, uno degli organizzatori del memorial.

«Esiste un modo di muoversi che non richiede l’uso dell’auto ed è la bicicletta, magari assistite dal motore elettrico», ha commentato il presidente della “Pietro Fossati” Gian Paolo Ghelardi. «Bisogna sostenere i giovanissimi che coltivano ancora il sogno della prima bicicletta in regalo. Lo abbiamo avuto tutti da piccoli. Purtroppo questo entusiasmo svanisce dopo poco tempo, perché le nostre città sono costruite a misura di auto. Speriamo che si possa cambiare in meglio».
10/05/2018
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Arturo Brachetti incontra Osvaldo Guerrieri per l'anteprima di Passepartout Festival
Arturo Brachetti incontra Osvaldo Guerrieri per l'anteprima di Passepartout Festival
Arturo Brachetti incontra Osvaldo Guerrieri per l'anteprima di Passepartout Festival
Arturo Brachetti incontra Osvaldo Guerrieri per l'anteprima di Passepartout Festival
Golf e auto storiche, due successi
Golf e auto storiche, due successi
Forza e Virtù, conferma a Milano
Forza e Virtù, conferma a Milano
Outlet, festa di primavera
Outlet, festa di primavera
Forte di Gavi, Forte di tutti
Forte di Gavi, Forte di tutti
Premiati i vincitori del concorso “Acqua, gocce di vita”
Premiati i vincitori del concorso “Acqua, gocce di vita”