Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Novi Ligure

Nel furgone 57 chili di droga, arrestato a Novi dalla polizia

Gli investigatori della Squadra Mobile hanno notato il mezzo che girava apparentemente senza meta per le vie della città: lo hanno pedinato e fermato, scoprendo all'interno un ingente quantitativo di marijuana che avrebbe potuto fruttare ben 400 mila euro
NOVI LIGURE – Un albanese di 26 anni è stato arrestato dalla polizia a Novi Ligure: il giovane, P. X., di Brescia, aveva sul proprio furgone ben 57 chilogrammi di droga. L'arresto è stato eseguito venerdì mattina, inseguito a una articolata indagine diretta alla repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti.

L’ingente sequestro è il frutto dell’incessante lavoro delle pattuglie della Squadra Mobile di Alessandria, la cui presenza sul territorio ha consentito di monitorare l’arrivo, in provincia, dello straniero. La presenza del furgone, infatti, non passava inosservata agli investigatori, che in quel momento stavano effettuando un posto di controllo nei pressi del casello autostradale di Novi, poiché l’uomo alla sua guida, appena transitato, aveva effettuato numerosi giri nel territorio novese, apparentemente senza una meta, attirando l’attenzione degli agenti che iniziavano quindi a pedinarlo.

Giunto in prossimità di una rotonda lo straniero veniva fermato e, alla richiesta degli operatori della Squadra Mobile circa i motivi della sua presenza in quella località, aveva fornito una spiegazione incoerente, palesando, nel contempo, segni di nervosismo e di insofferenza al controllo che, pertanto, veniva approfondito ed esteso al cassone del mezzo al cui interno, sul pianale, venivano rinvenuti quattro voluminosi involucri che emanavano un forte odore e che contenevano marijuana, avvolta da una pellicola trasparente e sigillata con del nastro da pacchi.

Nell’immediatezza l’uomo ammetteva di trasportare lo stupefacente dietro compenso, senza fornire ulteriori indicazioni. E’ possibile stimare che la sostanza sequestrata avrebbe fruttato, rivenduta al dettaglio, la somma di circa 400 mila euro. Il 26enne, regolare sul territorio nazionale e con piccoli precedenti di polizia in materia di reati contro la persona, si trova ora in carcere ad Alessandria.

Foto: immagine di repertorio.
5/07/2017
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Gino Paoli omaggia Luigi Tenco all'Isola In Collina 2017 di Ricaldone
Gino Paoli omaggia Luigi Tenco all'Isola In Collina 2017 di Ricaldone
Intervista al leader dei Marlene Kuntz Cristiano Godano all'Isola in Collina, Ricaldone 2017
Intervista al leader dei Marlene Kuntz Cristiano Godano all'Isola in Collina, Ricaldone 2017
Libarna, l'archeologia dà spettacolo
Libarna, l'archeologia dà spettacolo
I ragazzi di Cascina Saetta
I ragazzi di Cascina Saetta
Gino Paoli omaggia Luigi Tenco all'Isola in Collina 2017 a Ricaldone
Gino Paoli omaggia Luigi Tenco all'Isola in Collina 2017 a Ricaldone
I Marlene Kuntz aprono l'Isola in Collina 2017 a Ricaldone
I Marlene Kuntz aprono l'Isola in Collina 2017 a Ricaldone
Gualazzi sul palco di Serravalle
Gualazzi sul palco di Serravalle