Piemonte

Due milioni di euro per ciclismo montano e outdoor

I fondi, stanziati dalla Regione Piemonte, sono destinati ad operatori turistici e star up. Il Bando scade a dicembre 2017
PIEMONTE - Un fondo di due milioni di euro per l’avvio e il sostegno a piccole e medie imprese che sviluppino e rafforzino il turismo legato al sistema ciclabile del Piemonte, nonché al turismo montano e legato alle attività di outdoor: è quanto contenuto in una delibera approvata dalla Giunta regionale che stanzia risorse significative a disposizione degli operatori turistici.
Il provvedimento integra un primo bando riservato alle sole start up e, con l’obiettivo di rafforzare lo sviluppo dell’offerta turistica e di allargare il raggio di intervento degli attori presenti sul territorio, prevede la possibilità anche per le imprese già costituite di accedere ai fondi.
“La delibera conferma l’attenzione e il sostegno di questa Giunta regionale al sistema delle start up, spesso escluse dai bandi pubblici, ma soprattutto l’impegno per la crescita del turismo ‘green’ - dichiara l’assessora alla Cultura e al Turismo, Antonella Parigi - Un settore in forte espansione che può costituire un importante motore di crescita, soprattutto per i percorsi di cicloturismo, ma anche per il patrimonio artistico, culturale ed enogastronomico legato ai circuiti ciclabili e agli sport all’aria aperta e, più in generale, per l’intero comparto turistico. Una potenzialità in cui crediamo fortemente a che può costituire uno degli assi strategici del nostro turismo”.

Il bando, con scadenza 31 dicembre 2017, prevede per tutte le pmi di nuova costituzione e già operanti nelle aree delle grandi direttrici ciclabili, rurali e montane - definite secondo i criteri regionali - la possibilità di presentare domanda di contributo tramite Finpiemonte S.p.A. a partire da gennaio 2017.
 
[foto di Cristiano Guarco, edita da Versante Sud, 2014]
28/12/2016
Redazione - redazione@alessandrianews.it