Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Novi Ligure

Ecolibarna, il Comitato per la Bonifica esorta i novesi a collaborare

Il Comitato per la Bonifica del Sito Ecolibarna ha incontrato i cittadini novesi per fare il punto della situazione sullo stato dei lavori. Ora, la priorità resta la proroga dello stato di emergenza, che in due anni potrebbe consentire una messa in sicurezza "accettabile" per abitanti ed ambiente.
Si è tenuta ieri sera l'assemblea pubblica organizzata dal Comitato per la Bonifica del sito Ecolibarna di Serravalle, che ha voluto incontrare anche i cittadini di Novi che attingono dal bacino dello Scrivia le risorse idriche. Il rischio di inquinamento esiste, infatti, non solo per i serravallesi, ma anche per gli abitanti dei comuni limitrofi. 

Durante l'incontro è stato fatto il punto della situazione sullo stato della Bonifica ed è stata chiesta - come era avvenuto nelle scorse settimane a Serravalle - la proroga dello Stato di emergenza, in scadenza il 30 luglio, stato di emergenza che non è stato ancora rinnovato.

"Non rinnovare la proroga - ha spiegato il presidente Giancarlo Robbiano - vorrebbe dire vanificare il lavoro fatto, perché si passerebbe da una gestione straordinaria ad una ordinaria. Il Prefetto non sarebbe più commissario e l'incarico passerebbe ad un sindaco, presumibilmente quello di Serravalle. Con questo non voglio dire che un primo cittadino non sarebbe in grado di gestire al meglio questa situazione, ma ormai c'è un meccanismo ben rodato".

Per la totale messa in sicurezza del sito dovrebbero mancare, in base a quanto stimato dal presidente del comitato, circa 4/4.5 milioni di euro, ma entro il 2012 si potrebbe comunque arrivare ad una messa in sicurezza accettabile per gli abitanti e l'ambiente. "Siamo a buon punto - ha concluso Robbiano - Ora abbiamo chiesto un piano finanziario complessivo e il prolungamento del commissariamento per almeno un paio di anni, così da poter terminare i lavori".

Intanto dal Comitato è partita la proposta di riproporre anche a Novi  il concorso attivato a Serravalle con i ragazzi delle scuola: "Si tratta di un modo efficace di sensibilizzare le nuove generazioni al tema della salute e dell'ambiente. Crediamo quindi che anche il concorso sia un ottimo strumento per far conoscere il problema alla popolazione e non solo quella di Serravalle", hanno concluso dal Comitato. 

23/07/2011
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Maurizio Vandelli in concerto al Festival Contro 2018
Maurizio Vandelli in concerto al Festival Contro 2018
Cristiano De Andr? apre il Festival contro 2018 a Castagnole Lanze
Cristiano De Andr? apre il Festival contro 2018 a Castagnole Lanze
Fai, Novi è delegazione
Fai, Novi è delegazione
Manifestazione Iperdì
Manifestazione Iperdì
Incidente sulla statale
Incidente sulla statale
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi
Pattinaggio artistico Aurora
Pattinaggio artistico Aurora