Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Politica

Elezioni comunali, chiuse le liste a Cassano-Gavazzana e Francavilla

La prima partita, in vista delle elezioni comunali del prossimo 10 giugno, si è chiusa: ieri a mezzogiorno infatti è scaduto il termine per la presentazione delle liste. E qualche sorpresa c'è stata sia a Cassano Spinola che a Francavilla Bisio, i due Comuni del novese chiamati alle urne
POLITICA – La prima partita, in vista delle elezioni comunali del prossimo 10 giugno, si è chiusa: ieri a mezzogiorno infatti è scaduto il termine per la presentazione delle liste. E qualche sorpresa c’è stata sia a Cassano Spinola che a Francavilla Bisio, i due Comuni del novese chiamati alle urne.

A Francavilla il sindaco uscente Francesco Berta ha deciso di non ricandidarsi alla carica di primo cittadino, nonostante fosse solo al primo mandato. «È stata una decisione presa a malincuore – spiega Berta – Ma da qualche tempo la mia sede di lavoro è diventata Trieste e non riesco più a conciliare l’impegno politico a Francavilla con quello professionale».
Quello di Francesco Berta – 50 anni, sindaco dal 2013 e prima ancora consigliere comunale di maggioranza – non è però un addio: «Sarà candidato come consigliere nella lista “Idee in Comune”». L’aspirante sindaco sarà l’attuale vice di Berta, Lucio Bevilacqua, 48 anni. La lista, composta per metà da donne e per metà da uomini, punta molto sui giovani, sulle fasce produttive della popolazione (l’età media è di 46 anni e su undici candidati solo uno è pensionato). Insieme a Bevilacqua e Berta, fanno parte della squadra di “Idee in Comune” Tiziana Rodano (impiegata, 47 anni), Gianluca Farruggia (libero professionista, 38), Enzo Luigi Rossi (pensionato, 66), Orietta Alice (imprenditrice agricola, 50), Martina Serratore (osteopata, 31), Cristina Traverso (impiegata, 37), Paola Dallegri (impiegata, 54), Giancarlo Graziani (impiegato, 39) e Francesco Malacari (impiegato, 44). Non ci sarà Enzo Semino, volto storico dell’amministrazione, che ha preferito lasciare spazio ai giovani.

“Idee in Comune” sarà l’unica lista che gli elettori troveranno sulla scheda. Non si ripeterà, dunque, il “pasticcio” del 2013 quando – anche a causa di una legge elettorale che garantiva un numero minimo di seggi alla minoranza – il Partito Pensionati si presentò con una lista composta per lo più da torinesi. Con solo 21 voti (pari al 6,5 per cento dei consensi), il Partito Pensionati ottenne un terzo dei consiglieri, i quali però, data la distanza, non si sono quasi mai presentati alle sedute. La stessa candidata sindaco del Partito Pensionati, la basaluzzese Rosanna Borsa, si dimise dopo appena un anno.

L’altra sorpresa a Cassano Spinola, che il 10 giugno andrà a elezioni anticipate a causa della fusione con il Comune di Gavazzana, cancellato dalle mappe dal 1° gennaio 2018. Qui le liste, che dovevano essere due, saranno invece tre: all’ultimo minuto è scesa in campo anche Anna Maria Bergo, sindaco del paese dal 1980 al 1985. L’attuale primo cittadino Marco Traverso sarà sfidato, oltre che dalla Bergo, anche da Sandro Busseti.

Traverso, in caso di vittoria, sarebbe al suo quarto mandato: era già stato primo cittadino dal 1995 al 2004; poi ha proseguito nella squadra di Giovanni Alliano e nel 2014 è stato nuovamente eletto sindaco.
In lista con Marco Traverso molti consiglieri uscenti come Gian Carlo Firpo, Mattia Frisone e Alessia Massone, qualche ritorno come Bruno Fioretti, e poi Giancarlo Coppi, Marco Manna, Paolo Omenetto, Antonino Camere e Maria Carla Montecucco. Ci sarà anche Sandro Tortarolo, ex assessore e consigliere, che si era dimesso nel 2015 per motivi di salute.

Sandro Busseti, 69 anni, ingegnere, una vita in giro per il mondo a costruire impianti, sarà il candidato sindaco di “Per un nuovo Comune”. Il nome della lista richiama la fusione con Gavazzana: «Il nostro obiettivo è far collaborare le due realtà, quella di Cassano e quella di Gavazzana, per il bene di tutta la comunità – spiega Busseti – Dall’anno scorso sono in pensione e ho deciso di mettere a disposizione della collettività la mia esperienza e il mio tempo».
La lista sarà composta da Gino Bottaro, Domenico Alloisio, Andrea Campantico, Claudio Acerbi, Enrico Colonna, Paolo Ceria, Renato Bellingeri, Giulia Lagorio, Beatrice Merlano ed Elena Cassano. Acerbi e Bellingeri erano, fino al 31 dicembre scorso, rispettivamente sindaco e vicesindaco di Gavazzana, e si sono opposti alla fusione con Cassano, anche con ricorsi al tribunale amministrativo. «Per quanto mi riguarda la fusione tra Cassano e Gavazzana è ormai un dato di fatto – commenta Busseti – ma rispetto la legittima posizione di chi non la pensa così e ha tutto il diritto di rivolgersi alla magistratura».

La collaborazione con la comunità di Gavazzana è al primo punto del programma anche per Anna Maria Bergo: «Faremo lì la nostra prima “uscita” elettorale e intendiamo incontrare al più presto il Comitato del No per ascoltare le loro ragioni», dice. I candidati di “Insieme” – questo il nome della lista – sono Giuseppe Francesco Bona, Lorenzo Conti, Carmelina D’Aloia, Denis Gottardo, Enrica Ravera, Sagida Syed, Nicola Storace, Marco Tacchino, Consuelo Pulli e Manuela Massone (già consigliera a Gavazzana).

Nell'immagine in alto, da sinistra: Anna Maria Bergo, Sandro Busseti, Marco Traverso e Lucio Bevilacqua.
13/05/2018
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Arturo Brachetti incontra Osvaldo Guerrieri per l'anteprima di Passepartout Festival
Arturo Brachetti incontra Osvaldo Guerrieri per l'anteprima di Passepartout Festival
Arturo Brachetti incontra Osvaldo Guerrieri per l'anteprima di Passepartout Festival
Arturo Brachetti incontra Osvaldo Guerrieri per l'anteprima di Passepartout Festival
Golf e auto storiche, due successi
Golf e auto storiche, due successi
Forza e Virtù, conferma a Milano
Forza e Virtù, conferma a Milano
Outlet, festa di primavera
Outlet, festa di primavera
Forte di Gavi, Forte di tutti
Forte di Gavi, Forte di tutti
Premiati i vincitori del concorso “Acqua, gocce di vita”
Premiati i vincitori del concorso “Acqua, gocce di vita”