Bosio

Furto e spaccio, vecchi reati ma devono scontare la pena: due arresti

Un 40enne di Bosio e un 35enne di Predosa sono stati arrestati dai carabinieri per due distinti fatti di cronaca risalenti a diversi anni fa. Dopo la condanna, ora devono finire di scontare la pena
BOSIO – Deve scontare ancora 15 giorni di carcere per un reato del 2013: per questo un 40enne abitante a Bosio, Vincenzo Porretta, è stato arrestato dai carabinieri e portato in carcere ad Alessandria. L’uomo è stato colpito da un ordine di carcerazione emesso dalla Procura di Reggio Calabria, in seguito alla condanna per spaccio di sostanze stupefacenti.

È invece finito ai domiciliari Nelson Vicari, brasiliano residente a Predosa. Il 35enne è stato arrestato su ordine della Procura di Mantova, in seguito alla condanna per un furto commesso nel 2014 ad Asola: dovrà scontare una pena di 4 mesi.
13/03/2019
Elio Defrani - e.defrani@ilnovese.info