Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Turismo

Il Distretto del Novese alla fiera internazionale del turismo

Per il terzo anno consecutivo il Distretto del Novese sarà presente alla Fiera internazionale del turismo di Rimini. L'evento è una ghiotta occasione per il territorio di presentarsi e farsi conoscere da un pubblico sempre più vasto. Dal 2014, anno in cui si è formalizzata la costituzione del Distretto, si nota un trend in continua crescita superando le 110 mila presenze nel 2016
TURISMO - Per il terzo anno consecutivo il Distretto del Novese sarà presente alla Fiera internazionale del turismo di Rimini da oggi, giovedì 12, a sabato 14 ottobre (padiglione A7 stand a24).

La referente del Distretto, Barbara Gramolotti, racconta: «Trasformare il territorio in meta turistica non è semplice, richiede impegno e tempo per costruire una reputazione come destinazione, capace di fare da volano con il passaparola di visitatori. Per farlo il Distretto del Novese ha puntato sul web e sui social che permettono anche alle piccole realtà di intercettare pubblici anche lontani senza impegnare importanti risorse economiche che invece sono necessarie per le campagne promozionali tradizionali.
Alla base di tutto tempo, costanza e soprattutto collaborazione. Perché, il vero segreto di una destinazione turistica di successo è il saper fare rete. La condivisione di conoscenza e professionalità sono un'arma potente, capace di superare barriere e ostacoli, ponendo la visione d'insieme come obiettivo primario per la crescita del territorio. Il Distretto del Novese agisce in quest’ottica, lavorando sulla propria capacità di aggregare e valorizzare tante realtà diverse in un unico grande racconto fatto di storia, tradizione, enogastronomia ed eventi».

Un evento come quello del Ttg di Rimini è una ghiotta occasione per il territorio di presentarsi e farsi conoscere da un pubblico sempre più vasto che il Distretto ha avuto la lungimiranza di cogliere. Anno dopo anno, infatti, si è visto un feedback positivo sempre maggiore derivante dai momenti di incontro e promozione che hanno portato a conoscere l’alto Monferrato laddove anni fa era impensabile.

Quali sono gli obiettivi che il Distretto del Novese si pone per i prossimi anni? «Riuscire ad avere feedback legati al post viaggio è sicuramente uno degli obbiettivi ambiziosi che vogliamo porci per il prossimo biennio, perché i messaggi al termine di un viaggio hanno la capacità di trasformare chi li scrive in testimoni sinceri del territorio».

La passione, la determinazione e l’ambizione hanno già premiato questa realtà. Infatti, se si guardano i dati degli arrivi e delle permanenze dal 2014, anno in cui si è formalizzata la costituzione del Distretto, ad oggi si scopre un trend in continua crescita, superando le 110 mila presenze nel 2016. Sulla base dei dati messi a disposizione dalla Regione Piemonte attraverso la Piemonte marketing - Dmo Piemonte appare subito chiaro il trend positivo che caratterizza l’area del Novese.
A tal riguardo nel 2016, rispetto all’anno precedente, sono stati registrati incrementi del 13,32% sugli arrivi, ovvero il numero di volte in cui un turista si registra presso le strutture ricettive e del 3,93% sulle presenze, il numero di notti trascorse dal turista presso le strutture ricettive.

Il cammino è sicuramente lungo ma i dati positivi non possono che incentivare maggiormente tutti coloro che credono e lavorano per il Distretto del Novese.

12/10/2017
Carlotta Codogno - c.codogno@ilnovese.info
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Il gioiello di Cerreto
Il gioiello di Cerreto
Intervista a Marco Lodola e Giovanna Fra all'inaugurazione della loro mostra "Se Stasera Siamo Qui"
Intervista a Marco Lodola e Giovanna Fra all'inaugurazione della loro mostra "Se Stasera Siamo Qui"
Gavazza, 65 anni di lavoro
Gavazza, 65 anni di lavoro
Bike Passion
Bike Passion
Villalvernia ricorda le bombe
Villalvernia ricorda le bombe
Amaldi, il plauso del ministro
Amaldi, il plauso del ministro
Enzo Paci a SettimoCielo
Enzo Paci a SettimoCielo