Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Novi Ligure

Ilva, i lavoratori scendono in strada. A Roma salta il tavolo delle trattative

Sciopero allo stabilimento Ilva: gli operai sono scesi in strada e poi hanno invaso pacificamente il centro della città. Ma mentre a Novi Ligure i lavoratori manifestavano contro il piano di tagli, a Roma le trattative tra governo, sindacati e azienda si arenavano ancora prima di cominciare
NOVI LIGURE – Mentre a Novi Ligure i lavoratori dell’Ilva manifestavano contro il piano di tagli, a Roma le trattative tra il governo, i sindacati e il gruppo Am InvestCo si arenavano ancora prima di cominciare. Il ministro della Sviluppo economico Carlo Calenda ha infatti reso noto di considerare «irricevibile» la proposta di Arcelor Mittal e Marcegaglia, «soprattutto per quanto concerne gli impegni sui livelli di stipendio e inquadramento dei lavoratori, su cui c’era l’impegno dell’azienda a rispettare l’attuale situazione».

Al contrario, la cordata divenuta proprietaria di Ilva, annunciando oltre 4 mila esuberi “spalmati” su tutti gli stabilimenti del gruppo (tra cui 54 a Novi Ligure), aveva dichiarato che tutti i dipendenti, anche quelli non in esubero, sarebbero stati riassunti con la nuova normativa del Jobs Act. E che quindi avrebbero perso le tutele previste dall’articolo 18 dello Statuto dei lavoratori, l’anzianità di servizio e i vantaggi garantiti dal contratto integrativo.

Stamattina gli operai della fabbrica di Novi sono scesi in strada per protestare. Buona l’adesione allo sciopero di otto ore, che continuerà per tutta la giornata sui tre turni. I lavoratori si sono radunati davanti ai cancelli dello stabilimento dove hanno incontrato il sindaco Rocchino Muliere e il senatore Federico Fornaro, oltre a vari esponenti dell’amministrazione cittadina come l’assessore Simone Tedeschi, il presidente del consiglio comunale Martina Sciutto e i consiglieri Alfredo Lolaico ed Enzo Garassino.
Poi gli operai sono arrivati in corteo prima alla rotonda di strada Boscomarengo e infine nel centro cittadino, in piazza della Repubblica, dove i lavoratori dell’Ilva hanno ricevuto la solidarietà di molti passanti.
9/10/2017
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Il gioiello di Cerreto
Il gioiello di Cerreto
Intervista a Marco Lodola e Giovanna Fra all'inaugurazione della loro mostra "Se Stasera Siamo Qui"
Intervista a Marco Lodola e Giovanna Fra all'inaugurazione della loro mostra "Se Stasera Siamo Qui"
Gavazza, 65 anni di lavoro
Gavazza, 65 anni di lavoro
Bike Passion
Bike Passion
Villalvernia ricorda le bombe
Villalvernia ricorda le bombe
Amaldi, il plauso del ministro
Amaldi, il plauso del ministro
Enzo Paci a SettimoCielo
Enzo Paci a SettimoCielo